Torres1903.com

Torres 1903 :: Leggi il Topic - E poco è furbo l'amico...
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

E poco è furbo l'amico...
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 23, 24, 25, 26, 27  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Sassari
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
mìlugol
Newbie
Newbie


Registrato: Jul 18, 2013
Messaggi: 260

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 10:41 am    Oggetto: Rispondi citando

"Rinaldo Carta, raggiunto al telefono a Cagliari dove manco a farlo apposta stava inaugurando un nuovo supermercato Cobec"

non ci sono soldi per i dipendenti, per aprire nuovi punti vendita invece si! Che verme cazz!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
IlGhevino
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 28, 2008
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 11:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Cazz, ogni miserabile!!! Bastardooooooooooooooooooooooooooooo!!! Tuttu in medizziniiiiiiiiiiiiiii!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marco85
Newbie
Newbie


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 612

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 12:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Che leccaculo questi della Nuova.
Inoltre non è la prima volta che obbliga i dipendenti a fare delle cose dicendo poi che è stata iniziativa loro.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Canessa
Newbie
Newbie


Registrato: Sep 16, 2005
Messaggi: 2313

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 2:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per chi volesse ridere, oggi c'è la replica dei "dipendenti veri" Very Happy
Li fanfarròòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò!
http://www.sardegnareporter.it/giornale/prov-sassari/26370-sassari-vertenza-cobecprecisazioni-e-rettifiche-da-una-parte-dei-dipendenti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
giuseppe
Newbie
Newbie


Registrato: Feb 20, 2012
Messaggi: 1228

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 3:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Da tutti “gli altri” lavoratori felici e ottimisti contenti di far parte di una Grande Azienda che non finiremo mai di ringraziare e che dà lavoro a Sassari e Hinterland da oltre 30 anni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serrot1903
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 30, 2008
Messaggi: 2657

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 3:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

https://www.youtube.com/watch?v=oupPDtLeU-c. E' la domanda che si pone l'innominabile dopo aver letto la prima lettera di protesta dei suoi dipendenti ( rigorosamente anonima...indovinate perche?)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serrot1903
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 30, 2008
Messaggi: 2657

MessaggioInviato: Mer Mar 12, 2014 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

serrot1903 ha scritto:
https://www.youtube.com/watch?v=oupPDtLeU-c. E' la domanda che si pone l'innominabile dopo aver letto la prima lettera di protesta dei suoi dipendenti ( rigorosamente anonima...indovinate perche?)
Il dilettante allo sbaraglio papa Francesco,con un motu proprio, per premiare l'altruismo e la generosita' dell'innominabile, ha proclamato nuovo santo protettore dei supermercati Cobec : S. Francesco da Sisa. Prendera' il posto di S. .Francesco d'Assisi caduto momentaneamente in disgrazia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
73ss
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 18, 2006
Messaggi: 917

MessaggioInviato: Lun Mar 17, 2014 10:50 am    Oggetto: Rispondi citando

i dipendenti sono sotto ricatto ( da sempre ) li fanno si timbrare l'uscita ,peccato che poi rimangono dentro altre 2 ore !
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marco85
Newbie
Newbie


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 612

MessaggioInviato: Lun Mar 17, 2014 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2014/03/16/news/cobec-adesso-licenziamenti-in-vista-1.8865333
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
IlGhevino
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 28, 2008
Messaggi: 240

MessaggioInviato: Gio Mar 20, 2014 1:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

E il signorino sta creando una lista per le elezioni, co lu fradeddu e coll'intenzione di candidare Sardara. Miserabiliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SignorBi
Newbie
Newbie


Registrato: Jan 04, 2009
Messaggi: 1005

MessaggioInviato: Gio Mar 20, 2014 1:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

IlGhevino ha scritto:
E il signorino sta creando una lista per le elezioni, co lu fradeddu e coll'intenzione di candidare Sardara. Miserabiliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!

così tutti i "tifosi" del "banco" (tanto è così che viene chiamato da una bella fetta) sapranno a chi dare il loro voto
_________________
Quando tu nascevi io avevo 17 anni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
beppegol
Newbie
Newbie


Registrato: Apr 26, 2006
Messaggi: 852

MessaggioInviato: Gio Mar 20, 2014 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sardara ha già rifiutato. Già è vero che è filo maurro, ma no è maccu.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Canessa
Newbie
Newbie


Registrato: Sep 16, 2005
Messaggi: 2313

MessaggioInviato: Ven Mar 21, 2014 8:19 am    Oggetto: Rispondi citando

La Cgil: «La Cobec finirà in Procura»
I sindacati sanno perfettamente che il caso Cobec potrebbe aprire una falla difficilmente tamponabile nelle relazioni con i lavoratori. Per questo non solo non cedono di un millimetro, ma anzi contraccano. La Cgil assume una posizione molto dura: «Le notizie secondo cui i dipendenti Cobec avrebbero già lavorato senza la corresponsione del salario rendono, pubblico un illecito che sarebbe molto grave – sottolinea il segretario territoriale Antonio Rudas – Illecito che, se appurato, andrebbe immediatamente perseguito. Infatti non solo saremmo in presenza di lavoro svolto in nero, (evasione contributiva e fiscale, mancata copertura assicurativa, ecc.), ma davanti agli estremi per ipotizzare la sussistenza all'istigazione a delinquere, reato perseguibile ai sensi dell'art. 414 del codice penale. Invitare le persone a non rispettare le leggi dello Stato è infatti un palese richiamo all'illegalità». Il sindacato non crede nello spontaneo appoggio dei lavoratori nei confronti della Cobec, e non crede nell’entusiastica accettazione degli accordi di prossimità. La prospettiva di cedere gratuitamente un’ora al giorno per il bene dell’azienda, per la Cgil è una beneficienza inaccettabile che trova le sue ragioni: «E' chiaro che i lavoratori siano condizionati e intimiditi dall'azienda che ha minacciato, con la scusa della crisi, l'intenzione di licenziare il personale. Raccoglieremo tutti gli elementi necessari per verificare l'avvio di un'azione forte anche di carattere legale. Tuttavia esistono già sufficienti ragioni per inoltrare un esposto alla Procura della Repubblica e attivare gli organi ispettivi del ministero del Lavoro, ai quali ci rivolgeremo immediatamente». Rudas poi è molto duro con la proprietà aziendale: «Se qualche bellicoso reazionario pensa di intimidire la Cgil, utilizzando la disperazione dei lavoratori si sbaglia di grosso. Di padroni delle ferriere nella nostra storia ne abbiamo conosciuti tanti, per cui informiamo gli eventuali nostalgici imitatori che possediamo gli anticorpi necessari per metabolizzare ben altri attacchi. Non siamo avvezzi a subire ricatti di nessun genere e quando si mettono in discussione le libertà costituzionali e i diritti delle persone siamo stati e sempre staremo in prima linea per difenderli. La democrazia e la convivenza civile non sono merce di scambio, non c'è crisi o ricatto occupazionale che tenga di fronte a questa inaudita mattanza dei diritti. La Cisl, invece, entra più nel tecnico della vertenza. «Di fronte alla richiesta di applicazione degli accordi di prossimità – spiega il sindacato – siamo stati molto chiari. Abbiamo spiegato nel dettaglio che il Contratto nazionale prevede la possibilità di applicare un incremento del di ore lavoro da 40 a 58 per un periodo massimo di 24 settimane, e che il contratto di prossimità avrebbe potuto allargare questo periodo anche per tutto l’anno. Ma in nessun passaggio la legge prevede che lo stesso contratto possa consentire al datore di lavoro di non retribuire le ore eccedenti ai lavoratori in quanto non vi è solo un problema di retribuzione, ma soprattutto di contribuzione e di fiscalità che non può essere superato da alcun avvallo dei lavoratori». Ed ecco la soluzione proposta dalla Fisascat: «Si potrebbero inserire le ore in eccedenza in una banca ore e a fine anno ragionare sulla possibilità di poterle restituire ai lavoratori, se in riposi compensativi o se retribuirli. Insomma, una soluzione conforme alla legge e alle norme contrattuali, nell’interesse dei lavoratori e della stessa azienda. Gli attacchi nei nostri confronti – conclude la Cisl – sono pertanto totalmente fuori luogo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
serrot1903
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 30, 2008
Messaggi: 2657

MessaggioInviato: Ven Mar 21, 2014 12:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Canessa ha scritto:
La Cgil: «La Cobec finirà in Procura»
I sindacati sanno perfettamente che il caso Cobec potrebbe aprire una falla difficilmente tamponabile nelle relazioni con i lavoratori. Per questo non solo non cedono di un millimetro, ma anzi contraccano. La Cgil assume una posizione molto dura: «Le notizie secondo cui i dipendenti Cobec avrebbero già lavorato senza la corresponsione del salario rendono, pubblico un illecito che sarebbe molto grave – sottolinea il segretario territoriale Antonio Rudas – Illecito che, se appurato, andrebbe immediatamente perseguito. Infatti non solo saremmo in presenza di lavoro svolto in nero, (evasione contributiva e fiscale, mancata copertura assicurativa, ecc.), ma davanti agli estremi per ipotizzare la sussistenza all'istigazione a delinquere, reato perseguibile ai sensi dell'art. 414 del codice penale. Invitare le persone a non rispettare le leggi dello Stato è infatti un palese richiamo all'illegalità». Il sindacato non crede nello spontaneo appoggio dei lavoratori nei confronti della Cobec, e non crede nell’entusiastica accettazione degli accordi di prossimità. La prospettiva di cedere gratuitamente un’ora al giorno per il bene dell’azienda, per la Cgil è una beneficienza inaccettabile che trova le sue ragioni: «E' chiaro che i lavoratori siano condizionati e intimiditi dall'azienda che ha minacciato, con la scusa della crisi, l'intenzione di licenziare il personale. Raccoglieremo tutti gli elementi necessari per verificare l'avvio di un'azione forte anche di carattere legale. Tuttavia esistono già sufficienti ragioni per inoltrare un esposto alla Procura della Repubblica e attivare gli organi ispettivi del ministero del Lavoro, ai quali ci rivolgeremo immediatamente». Rudas poi è molto duro con la proprietà aziendale: «Se qualche bellicoso reazionario pensa di intimidire la Cgil, utilizzando la disperazione dei lavoratori si sbaglia di grosso. Di padroni delle ferriere nella nostra storia ne abbiamo conosciuti tanti, per cui informiamo gli eventuali nostalgici imitatori che possediamo gli anticorpi necessari per metabolizzare ben altri attacchi. Non siamo avvezzi a subire ricatti di nessun genere e quando si mettono in discussione le libertà costituzionali e i diritti delle persone siamo stati e sempre staremo in prima linea per difenderli. La democrazia e la convivenza civile non sono merce di scambio, non c'è crisi o ricatto occupazionale che tenga di fronte a questa inaudita mattanza dei diritti. La Cisl, invece, entra più nel tecnico della vertenza. «Di fronte alla richiesta di applicazione degli accordi di prossimità – spiega il sindacato – siamo stati molto chiari. Abbiamo spiegato nel dettaglio che il Contratto nazionale prevede la possibilità di applicare un incremento del di ore lavoro da 40 a 58 per un periodo massimo di 24 settimane, e che il contratto di prossimità avrebbe potuto allargare questo periodo anche per tutto l’anno. Ma in nessun passaggio la legge prevede che lo stesso contratto possa consentire al datore di lavoro di non retribuire le ore eccedenti ai lavoratori in quanto non vi è solo un problema di retribuzione, ma soprattutto di contribuzione e di fiscalità che non può essere superato da alcun avvallo dei lavoratori». Ed ecco la soluzione proposta dalla Fisascat: «Si potrebbero inserire le ore in eccedenza in una banca ore e a fine anno ragionare sulla possibilità di poterle restituire ai lavoratori, se in riposi compensativi o se retribuirli. Insomma, una soluzione conforme alla legge e alle norme contrattuali, nell’interesse dei lavoratori e della stessa azienda. Gli attacchi nei nostri confronti – conclude la Cisl – sono pertanto totalmente fuori luogo.
Procura...re e moderare http://www.fontesarda.it/sr/sr0036.htm#traduzione
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SignorBi
Newbie
Newbie


Registrato: Jan 04, 2009
Messaggi: 1005

MessaggioInviato: Ven Mar 21, 2014 6:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.sassarinotizie.com/mobile/articolo.aspx?id=23435
_________________
Quando tu nascevi io avevo 17 anni
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Sassari Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 23, 24, 25, 26, 27  Successivo
Pagina 24 di 27

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.09 Secondi