Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 73
Iscritti: 0
Totale: 73
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Molino: la Torres è un sogno, non svegliatemi

Rassegna stampa

«Se è un sogno, non svegliatemi». Il ventenne esterno Daniele Molino fatica ancora a credere di essere approdato a Sassari per la sua prima esperienza professionistica.«Sono davvero felicissimo. Non me l’aspettavo.



E per di più ritrovo in squadra tre compagni come Pippo Zani, Marco Cabeccia e Nicola Lai, col quale ho giocato un anno negli Allievi nazionali. Con lui la Torres ha fatto un ottimo acquisto». Ha quasi pudore di parlare di se stesso questo promettente esterno che ha iniziato nelle giovanili dell’Olbia e poi è passato a Cagliari, dove ha disputato due anni con gli Allievi nazionali, quindi a Monterotondo («facevo parte della Primavera ma ho giocato qualche gara anche in serie D») e infine nella Primavera del Messina. Nella stagione passata era a Tempio. Davvero un lungo giro se si pensa alla sua giovane età.«MI è servito molto cambiare società, perchè ho fatto esperienze diverse in società di livello differente e anche in ambienti diversi ». L’esperienza lo aiutera ad integrarsi velocemente nel gruppo rossoblù. La promozione in C2 col Tempio gli fornisce la carica giusta d’entusiasmo per affrontare di slancio la sua prima esperienza professionistica. Anche perchè Molino il campionato di serie D lo ha vinto giocando da titolare: trenta presenze e cinque reti.«E’ stato grande vincere il campionato. Sul resto preferisco non parlare». Molino ha un’altra carte importante da giocare: la duttilità tecnica che gli consente di fare il terzino ma anche l’esterno di centrocampo, sia a detsra che a sinistra. «Le reti le ho segnate tutte su azione, perchè la mia mentalità è più offensiva che difensiva, mi piace ad esempio tagliare dietro la difesa per andare a concludere. Comunque se serve gioco pure da terzino. Così come sono un destro ma ho giocato spesso a sinistra. La posizione in campo è un dettaglio. A me interessa ricavarmi uno spazio e fare un buon campionato». A consigliarlo in questi primi giorni di ritiro è Pippo Zani.«Una gran persona. Poi cerco di imparare da tutti. E’ una grande occasione, è come stare in un sogno e voglio cercare di viverlo il più intensamente possibile ». C’è da dire che Molino si è già fatto notare dai tifosi per la sua decisione nel gioco e per la sua presenza fisica. Sull’avambraccio destro ha tatuata la data di nascita in numeri roman. Adesso spera di lasciare un segno nel campionato rossoblù, dopo aver messo un sigillo alla stagione vincente del Tempio. La Torres continua ad allenarsi al ritiro di due sedute al giorno, dove vengono mescolati esercizi di preparazione fisica e lavoro col pallone. Con un attenzione particolare all’aspetto giocoso del lavoro: il tecnico Foschi mette in competizione gruppetti e li sferza con battute. Continuano a lavorare a parte il difensore Cabeccia e il centrocampista Pinna, alle prese con problemi muscolari che dovrebbero essere risolti tra qualche giorno.

L'Unione Sarda



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Molino: la Torres è un sogno, non svegliatemi (Voto: 1)
di gurgugnao il Sabato, 28 luglio @ 10:38:44 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Dopo le dichiarazioni di Molino anche Di Felice dice la sua: "A me, non svegliatemi e basta!" D.F.C.C.






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.29 Secondi