Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 68
Iscritti: 0
Totale: 68
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Torres, il primo passo è la fiducia a Foschi

Rassegna stampa

Prima i rinforzi per la società, poi i rinforzi per la squadra, che dovrebbe essere affidata ancora a Luciano Foschi. È questo l'ordine delle priorità stabilito dal presidente Antonio Mascia. E non potrebbe essere altrimenti.



Il proprietario del club sassarese ha incontrato sabato l'allenatore rossoblù per verificarne la disponibilità a restare alla Torres. Foschi ha già ricevuto qualche offerta da altri club, ma attende gli sviluppi societari a Sassari, perché - lo ha sempre detto - se c'è un progetto serio, vuole rimanere in rossoblù. Per disegnare un progetto serio, ma soprattutto per avere la forza di attuarlo, la società va potenziata e resa più solida economicamente. Nulla di nuovo si sa della cordata sardo-romana che si era affacciata un mese fa tramite l'avvocato nuorese Antonio Ruiu. Sembra che gli aspiranti acquirenti della Penisola siano in attesa di una risposta da parte di un grosso sponsor. Mascia lo ha messo in chiaro: prima di trattare per l'eventuale cessione della Torres vuole conoscere i membri della cordata. Nel frattempo però non è rimasto fermo e ha cercato, nell'isola, ma anche fuori, qualche partner che lo aiuti finanziariamente nel portare avanti una C2 che si è rivelata dispendiosa (più l'anno scorso che questo) e che è stata ignorata dalla Giunta regionale (i 400 mila euro stanziati nella Finanziaria 2007 sono ancora fermi dal governatore Soru). Mascia sa bene che nel prossimo campionato la Torres sarà sorvegliata speciale da parte di Lega, Covisoc e procura federale. Due anni fa ha preso 2 punti di penalizzazione, quest'anno 8. Alla prossima irregolarità sarà retrocessione, o peggio. Perché - va ricordato- da quattro stagioni la società rossoblù (non importa da chi sia diretta) finisce sempre sotto il processo della giustizia sportiva. Una volta che Mascia saprà su quali risorse economiche potrà contare, allora si potrà chiudere l'accordo con il tecnico Foschi. E parlare di mercato sapendo quale è il budget a disposizione. Per rinforzare la squadra non serve spendere molto visto che è possibile confermare 13-14 giocatori (sono quasi tutti sotto contratto) e si può restare sotto il milione di euro come nel campionato appena concluso. Servono quattro giocatori di qualità e affidabilità (attaccante, esterno sinistro, centrocampista e jolly di difesa) per aumentare il tasso tecnico e di esperienza. Se le risorse dovessero essere limitate si può anche pensare all'eventuale cessione di uno dei giovani lanciati quest'anno: l'esterno Molino e il difensore Cabeccia sono quelli che hanno richiamato più osservatori. Nel frattempo sia il tecnico Foschi che il direttore generale Fabio Albieri presenziano alle finali playoff di serie D ed Eccellenza per seguire i progressi dei giovani tenuti sott'occhio e individuarne altri. Di nomi ce ne sono tanti: la punta Lisai del Castelsardo, il centrocampista Bianchi (ex rossoblù che gioca con la Cisco Roma), gli attaccanti Figos (Villacidrese) e Meloni (Fertilia). Bisognerà attendere la fine degli spareggi e soprattutto che la Torres abbia la solidità economica per programmare un campionato ambizioso senza alcuna brutta sorpresa di ordine societario.

Giampiero Marras - L'Unione Sarda



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by Canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi