Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 95
Iscritti: 0
Totale: 95
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Arrivano i soldi per calcio e basket

Rassegna stampa

La lunga attesa è finita. Ieri la giunta regionale ha dato corso alla volontà espressa a suo tempo dal consiglio e ha deliberato la concessione dei contributi alle cinque squadre professionistiche sarde: Cagliari, Torres, Olbia, Nuorese e Dinamo Sassari potranno spartirsi un milione e 800mila euro.



Non è stata indicata nei particolari la ripartizione, ma è stato deciso che nessuna squadra potrà ricevere più di 500.000 euro. La concessione dei contributi è stata inoltre vincolata alla valutazione del piano di comunicazione che le società dovranno presentare alla Regione. In cambio dei contributi, le cinque squadre dovranno portare sulle maglie il marchio della Regione Sardegna ed esporre negli stadi e al palazzetto una speciale cartellonistica. Inoltre, dovranno cedere i diritti di immagine dei giocatori per una serie di campagne pubblicitarie della Regione su tre grandi temi: la lotta al doping, la lotta all’abbandono scolastico e la difesa dell’ambiente. Si chiude così una vicenda che stava per assumere toni drammatici: Torres, Nuorese e Dinamo erano a un passo dalla chiusura e i rispettivi presidenti avevano dichiarato che senza la partecipazione delle istituzioni sarebbe stato impossibile andare avanti. Anche l’Olbia aveva più volte sollecitato lo sblocco dei contributi mentre Cellino si era dichiarato disponibile a rinunciare alla sua parte («se l’ostacolo sono io») pur di non danneggiare le altre società professionistiche dell’isola. Ieri la svolta con una delibera non prevista nell’ordine del giorno della Giunta che il presidente Soru ha esaminato con attenzione e limato in qualche passaggio. Fondamentale, per la concessione dei contributi, l’impegno delle società a presentare un un progetto di comunicazione credibile e capillare e a spendere l’immagine dei giocatori di punta su temi importanti come la dispersione scolastica, l’ambiente, la lotta al doping e, più in generale, alle tossicodipendenze. Problemi che i calciatori e i giocatori di basket possono portare nelle scuole, nelle palestre e nei palazzetti dell’isola facendo leva sulla loro popolarità. E proprio questo il punto che ha convinto il Governatore ad accogliere il grido d’allarme delle società professionistiche e a far sospiro di sollievo a migliaia di tifosi. I soldi saranno erogati nel giro di una ventina di giorni.

La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by Canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.08 Secondi