Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossobl¨
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 67
Iscritti: 0
Totale: 67
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Spanu e Oggiano gol pesanti: la Torres passa anche il Temo

Rassegna stampa

La palla schizza via appena tocca l'erba artificiale del piccolo stadio di Bosa. Tocca il suolo e vola irraggiungibile, come fa la brillante Torres di questo periodo: gioca subito a velocitÓ, troppo alta per l'avversario, si mette la partita in tasca e poi si adatta al clima surriscaldato di una giornata gelida solo per il termometro.

Subisce un gol ma merita la vittoria, l'undicesima negli ultimi 14 turni. In riva al Temo l'accoglienza alla capolista non Ŕ proprio festa: insulti ai tifosi, clima che si scalda presto, 1500 persone sulle tribune e tante alle finestre, come ancora si vede nel campi del sud. I 350 sassaresi si prendono per˛ presto la rivincita, perchŔ il primo tempo della Torres Ŕ spettacolare: i rossobl¨ volano leggeri sulla gomma viscida, i Mura sembrano dei veterani e Serra gioca da terza punta a sostegno di Riu e, a sorpresa, Oggiano (Orune Ŕ fuori uso come Dettori ed Ennas). La sorte in pi¨ ci mette del suo e spinge Sassari: Spanu batte un piazzato da 30 metri, pi¨ forte che pu˛, e il pallone rimbalza davanti a Rassu (sassarese, non l'unico del Bosa), si impenna ed entra accarezzando il palo. Nel primo tempo c'Ŕ solo Torres, il Bosa Ŕ molto falloso ma il clima intimidisce l'arbitro che grazia i bianchi e punisce solo i rossobl¨. Il taccuino per˛ parla chiaro: occasioni per Mura, Riu, Serra, ma il portiere la prende sempre o guarda la palla sibilare a lato. Poi il premio: Soggia da destra assiste al bacio Oggiano, che in spaccata segna e corre felice verso i tifosi. Non segnava in rossobl¨ da quasi 17 anni. ╚ la mezz'ora, la Torres pu˛ dilagare ma non infierisce. La ripresa Ŕ sofferta, Bosa ci mette l'orgoglio, l'arbitro fa fuori Dore ma i locali non approfittano: qualche tiro da fuori controllato da Secchi, il resto Ŕ bagarre. Poi il gol, un'ingenuitÓ (palla persa dalla difesa e Fara che segna dopo il miracolo di Secchi su Carboni) che rende la contesa incerta sino al 95'. In campo Sassari controlla, fuori i tifosi bosani concludono la loro inquieta giornata cercando lo scontro. La capolista scrolla le spalle e se ne va.



Renzo Sanna - Il Nord Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by seftorres


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.23 Secondi