Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 76
Iscritti: 0
Totale: 76
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Lorenzoni si tiene stretta la Torres

Rassegna stampa

Finalmente una buona notizia. Una notizia che avvicina concretamente la Torres alla possibilità di poter essere ripescata nel campionato di serie D. Giusto ieri, la Lega Dilettanti con proprio comunicato ufficiale, ha provveduto alla correzione dell’evidente errore che era stato fatto nello stilare la classifica delle penalità da applicare nella graduatoria che determinerà i ripescaggi.



Un provvedimento atteso dalla Torres che aveva fatto emergere con un espsosto l’incongruenza di uno dei punteggi. La Figc ha così accolto la richiesta della Torres che adesso può guardare alla graduatoria per i ripescaggi con maggiore serenità potendo inserirsi con un punteggio interessante, poco inferiore ai 30 punti. «Adesso siamo più sereni - ha detto il presidente Antonello Lorenzoni - e possiamo continuare a coltivare una legittima speranza di ripescaggio. Adesso ci sarà solo da attendere. Anche perchè una prima indicazione sulle reali possibilità arriverà dalle decisioni che prenderà la Lega Pro sulla riforma dei campionati, decisioni che poi determineranno a cascata i posti destinati alla squadre da ripescare. Quindi, restiamo fiduciosi». Nel frattempo, Lorenzoni continua a lavorare per la prossima stagione. Sul piano societario il presidente aspetta che la cordata che avrebbe manifestato interesse a rilevare la società dia risposte concrete. E ribadisce che il discorso rimarrebbe comunque aperto soltanto se la Torres dovesse restare in Eccellenza. E quindi se ne parlerebbe tra almeno un mese. C’è poi il lavoro finalizzato alla costruzione della nuova squadra che viene affrontato partendo soprattutto dall’ipotesi che una partecipazione alla serie D. Sarebbe già stato individuato il nome dell’allenatore (restano in corsa Mauro Giorico e Bernardo Mereu), così come sarebbero stati già individuati, e contattati, molti giocatori da inserire nella nuova Torres. In particolare, il ds Vittorio Tossi sta lavorando per individuare tre o quattro fuori quota di qualità.

La Torres fa un passo verso la D
L’Olbia sceglie l’allenatore, mentre la Torres riceve buone notizie dalla Lega Dilettanti. Giornata movimentata per le due nobili decadute del calcio sardo. I sassaresi hanno avuto la conferma che è stato corretto l’errore presente nel regolamento dei ripescaggi. La Lnd ha confermato che le penalità relative alla coppa disciplina dell’Eccellenza, sono non più 20 ma 2. Questo significa che i sassaresi, con un punteggio complessivo che sfiora i 30 punti, sono tra le favorite per il ripescaggio in serie D. Lo scorso anno il Castiadas venne ripescato con un punteggio pari a 17. Ma in Eccellenza, come detto, si muove anche l’Olbia. E’ campano di Afragola, ha 42 anni, un passato da calciatore (un gol in serie A con l’Empoli) il nuovo allenatore dei bianchi. Raffaele Cerbone è la prima pietra con cui la società bianca vuole rilanciarsi. In termini calcistici, è un colpaccio. Cerbone scende di categoria (lascia il Budoni in serie D) e sposa il progetto dell’Olbia con molte ambizioni. Così ha detto ieri, dopo la firma sul contratto, messa alla presenza del dg Gianni Muresu e del ds Marco Sapochetti. L’operazione l’ha condotta il presidente Pino Scanu. La soffiata giusta gliela aveva data Antonello Bagatti, il tecnico di Olbia con cui Cerbone ha a lungo collaborato. Scanu si è mosso in silenzio, non smentendo mai gli altri nomi circolati per la panchina, né smentendoli. «Volevo partire dalle fondamenta e abbiamo pensato che le caratteristiche di Cerbone, preparato, giovane, ambizioso, rispondessero all’identikit ideale per la nostra società» dice Scanu. Il prossimo passo sarà quello di trasformare l’associazione sportiva in una srl, in modo da permettere l’ingresso di nuovi soci nel capitale dell’Olbia. E poi, sotto con il mercato. A curarlo saranno Cerbone, Muresu e Sapochetti. Il nuovo tecnico dei bianchi ha già dato alcune indicazioni: vorrebbe portare con sé alcuni giovani del Budoni, molto interessanti. Ma senza entrare in conflitto con il presidente del Budoni Giovanni Sanna, un amico dell’Olbia. La rosa sarà composta da 5-6 giocatori esperti, e poi, anche seguendo le indicazioni della federazione, da numerosi giovani e giovanissimi.

Per la Nuorese il duo Goveani-Tatti

È molto vicino il ritorno di Roberto Goveani alla Nuorese dopo l’ultima esperienza alla guida della società barbaricina datata 2007-’08, quando la società - terminato il campionato di C2 - venne cancellata e ripartì dalla Promozione. Se l’operazione va in porto in panchina potrebbe restare Tommaso Tatti. L’alternativa è Bernardo Mereu (anche se il tecnico di Triei potrebbe tornare alla Torres, specialmente se i sassaresi dovessero essere ripescati in serie D. A proposito di mercato, il difensore Riccardo Idda (l’anno scorso alla Villacidrese) sarebbe vicinissimo alla firma con il Savona, dove ritroverebbe Ninni Corda con il quale ha contribuito alla vittorie con il Tempio e con il Como. Il Fertilia ha avuto un contatto con il portiere Pier Paolo Garau, ma l’ex Tavolara, Nuorese e Olbia difficilmente arriverà alla corte del presidente Ferroni, nonostante la sua intenzioni di avvicinarsi alla zona di Sassari. Non c’è soltanto il nome di Pietro Corrias (ex Fonni) sul taccuino dei dirigenti del Taloro che stanno facendo un sondaggio con l’ex allenatore di Torres e Usinese Ivan Cirinà. In Promozione il Posada potrebbe prendere il portiere Carlo Addis, reduce da un paio di stagioni con la maglia del Porto Rotondo. In Prima categoria l’ex Bittese Sandro Cossu è vicino all’Orani, mentre in Seconda categoria Emiliano Bechere (ex Union 22 Budoni) potrebbe essere il nuovo allenatore del Biasì.

La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di XXXX il Venerdì, 24 giugno @ 08:43:59 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Mi auguro che questa previsione di quasi 30 punti sia reale, io con i criteri esposti dalla LND arrivo a contarne massimo 14.... Il che ci pone in una situazione migliore rispetto all'ipotizzato -20 ma pur sempre nelle posizioni di coda della graduatoria. Al momento direi che dobbiamo sperare in una quarantina di defezioni per essere sicuri del ripescaggio.



Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di 24anniultras il Venerdì, 24 giugno @ 10:25:46 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
é da un pò che leggo nel sito ma non faccio nessun commento per non sparare cazzate provocate dall'eventuale incazzatura. Vorrei rispondere a tutte quelle persone che continuano a criticare lorenzoni e basta. Siamo i soliti sassaresi, non siamo contenti mai di nulla, sentiamo cordata del continente e ci esaliamo. Sciddeddivi da ru sonnu. Io preferisco conoscere il mio carnefice così mi posso difendere guardandolo negli occhi ,chi sono questi personaggi? Chi li conosce? Lorenzoni non sarà uno stinco di santo ma lo si conosce ed inoltre sembra che stia lavorando decentemente. Io sono sempre stato scettico con lui però un pò di fiducia secondo me bisogna dargliela anche perché sino a prova contraria questi della nuova cordata chi li conosce? Di dove sono? Cosa fanno nella vita? Chi sono? Cosa vogliono dalla torres? E spt quanti crediti garantiscono? Mha!!! Speriamo bene....e se poi mi sono sbagliato pagherò pegno cospargendomi il capo di cenere :-)



Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di serrot1903 il Venerdì, 24 giugno @ 14:28:36 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Considerato che al di la dei facili entusiasmi non si sapra' in che categoria giochiamo se non alla fine di Luglio inizi di Agosto, mi sembra veramente impossibile che una cordata di tale portata possa aspettare quella data.A questo punto, se non i continentali,perche' non esce allo scoperto almeno il gruppo sassarese ribattendo alle affermazioni di Lorenzoni?Ma vi immaginate che se nonh veniamo ripescati noi ci troveremo senza Lorenzoni (per abbandono)senza questi nuovi imprenditori senza giocatori e con una rosa di giocatori per l'eccellenza tutta da inventare . E' una prospettiva alluccinante. Mi chiedo : a chi giova?



Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di serrot1903 il Venerdì, 24 giugno @ 14:50:48 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ho incontrato per caso Tore Pinna. Mi ha raccomandato di portare tramite questo sito un saluto ed un abbraccio a tutti i tifosi. Tifosi che ha detto porta sempre nel cuore. Gli ho chiesto se tornerebbe a difendere la porta rossoblu: Ha sorriso e ha risposto : Chissa',certo se ci fossero le condizioni... perche' no?



Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di ConBeboInB il Venerdì, 24 giugno @ 17:40:45 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Non è un gioco per cui si dice: aspettiamo qualche mese e vediamo chi ha ragione... Si devono creare le condizioni per cui tutti dobbiamo avere ragione, cioè dobbiamo tornare al più presto in c e cercare di raggiungere il traguardo mai raggiunto... Poi se lorenzoni è in grado di proporre un progetto serio bene, se no, se c'è qualcuno che propone un progetto più serio del suo ben venga. c'è da considerare anche che al giorno d'oggi i presidenti appassionati della squadra che dirigono sono merca rara... e molti lo fanno solo per lucrarci... dunque occhi aperti, sentire chi propone il progetto migliore e sostenerlo... questo schieramento pro o contro lorenzoni mi pari una buffonata.



Re: Lorenzoni si tiene stretta la Torres (Voto: 1)
di 24anniultras il Domenica, 26 giugno @ 02:35:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
io ,giusto per intenderci, non mi sono schierato con nessuno. Dico solo che se cé qualche imprenditore che vule la torres ora, deve cacciare subito soldi. I giri di parole lasciano il tempo che trovano. Punto e basta.






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi