Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 74
Iscritti: 0
Totale: 74
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Un gol di Tedde porta in orbita la Torres

Rassegna stampa

Al diavolo il bel gioco. Alla Torres servivano i tre punti per allungare la striscia positiva e coltivare il sogno del sorpasso ai danni del Taloro e del Calangianus, coppia regina (fino a ieri) del campionato d’Eccellenza. La missione è stata portata a termine con qualche patema d’animo e gran gol di Matteo Tedde alla mezz’ora del primo tempo.



Lo spettacolo non è stato granchè ma il pubblico del Vanni Sanna - meno numeroso rispetto alle gare con Olbia e Nuorese - è andato via soddisfatto. I rossoblù sono scesi in campo con una formazione abbondantemente rimaneggiata rispetto a quella di domenica scorsa. Accardo e Pippia hanno ritrovato il loro posto sulla corsia di destra, Barroccu ha cambiato fascia e Bisogno ha lasciato la maglia a Luca Mulas. Per il resto squadra scontata con Sanna e Falchi in attacco, Tedde a sinistra, e Manzini in mediana, a recuperare palloni e rilanciare il gioco. Il Valledoria ha risposto con un modulo più prudente: Lepori e Sini hanno fatto da balia ai compagni di reparto Casu e Mura. Il centrocampo è stato rinforzato dai due esterni Pala e Piana mentre in attacco hanno agito due vecchie conoscenze dei tifosi sassaresi: Fabio Levacovich e Caetano Ferreira. La gara si è subito messa in discesa per la Torres che è partita molto bene è in dieci minuti si è presentata tre volte dalle parti di Pierangeli. La prima occasione è capitata sui piedi di Pippia. L’attaccante è stato imbeccato da Manzini e ha lasciato partire un gran tiro ribattuto in angolo. Due minuti dopo è stato Falchi a chiudere una triangolazione con Tedde e a presentarsi tutto solo in area. Bello il movimento sbagliatissimo il tiro. Al 10’ Sanna ruba palla, riesce a difenderla dal ritorno di Sini ma si fa rimpallare la conclusione in angolo. Il Valledoria annaspa, si difende facendo leva sull’esperienza dei due centrali (molto positiva la gara di Sini) e prova ad addormentare il gioco con il palleggio di Levacovich. Al 28’, però, Matteo Tedde si inventa il gol che deciderà la partita. Il giocatore entra in possesso della palla poco oltre il cerchio del centrocampo, guadagna una ventina di metri e lascia partire una fiondata che coglie impreparato il numero uno ospite. La palla si insacca nell’angolino di sinistra e uccide la partita. Il Valledoria, infatti, non riesce a reagire e la Torres si accontenta di gestire il vantaggio. Prima del riposo Tedde cerca il raddoppio con un’altra fiondata da fuori area, ma nella ripresa il gioco si fa monotono e non servono a vivacizzarlo le sostituzioni chiamate dai due mister. Matteo Bisogno è l’unico che riesce a regalare qualche brivido e dai sui piedi parte l’azione più bella della serata: il baby ruba palla a metà campo e chiude una triangolazione con Tedde presentandosi solo, ma un po’ defilato, davanti a Pierangeli. Il tiro non è preciso e la palla si perde sul fondo. Gli ultimi cinque minuti di gioco diventano interminabili per i rossoblù e cortissimi per il Valledoria che prova a reagire sfruttando l’espulsione di Accardo e un infortunio (meno grave di come poteva sembrare) ad Andrea Sanna. La benzina però è quella che è e il risultato non cambia più. La Torres vola in testa alla classifica in compagnia con l’Olbia e sembra intenzionata a restarci il più a lungo possibile.

Giorico: «Gara dura vittoria importante»
Della serie: l’importante è vincere. Una vittoria importante che la Torres ha saputo conquistare anche se con una prestazione non al massimo delle aspettative. «Credo che il nostro successo - dice Mauro Giorico, allenatore della squadra rossoblù - sia stato legittimo e meritato. E’ vero, non siamo stati brillantissimi, ma abbiamo tenuto sempre in mano le redini della partita. Purtroppo, siamo mancati in concretezza non riuscendo a capitalizzare le molte occasioni da gol che siamo riusciti a creare sia nel primo che nel secondo tempo». «D’altra parte - continua Mauro Giorico -, si vince anche soffrendo e noi nel finale, prima in dieci, poi in nove, qualche momento di affanno lo abbiamo avuto, senza tuttavia rischiare molto». «Non era una gara facile - dice ancora il tecnico algherese -, e loro si sono difesi piuttosto bene. Però, capitalizziamo al massimo il gol di Tedde e godiamoci questa nuova vittoria». Luca Raineri, tecnico del Valledoria, è ovviamente deluso per il risultato negativo ma accetta con molto realismo il risultato. «Credo che il risultato sia giusto - dice - nel senso che la Torres ha meritato la vittoria. Non siamo quasi mai riusciti a creare occasioni da gol e abbiamo spesso subito il gioco dei rossoblù. D’altra parte, sapevamo della forza dei nostri avversari. Certo, dovevamo essere più incisivi nelle ripartenze e invece non ci siamo riusciti». «Comunque - conclude Luca Raineri -, adesso dobbiamo guardare avanti e rimboccarci le maniche per cercare di vincere la prossima partita. Altrimenti sarà davvero dura». Il dopo partita riserva anche le lacrime di Alberto Accardo che non si da pace per l’espulsione, la seconda dopo quella di Castiadas, rimediata nel finale in uno dei rari attacchi del Valledoria. Per il difensore siciliano, un rosso frutto dell’inesperienza, ma anche di una irruenza che deve cercare di controllare, che costerà un’altra squalifica. Poi, l’attesa di notizie del pronto soccorso dove Andrea Sanna è stato trasportato con l’ambulanza per accertare i danni al costato dopo una rovinosa caduta rimediata in una delle numerose incursioni nell’area valligiana. E per fortuna le notizie sembrano confortanti. Gli esami radiologici non hanno evidenziato fratture, ma soltanto una forte contusione a una costola. Per il bomber di Alghero si prevede soltanto una settimana di riposo e niente di più

La gioia del bomber: «Una rete cercata»
E sono tre. Matteo Tedde mette a segno il suo terzo gol stagionale e la soddisfazione è grande. «Sono felicissimo - dice l’esterno algherese -, anche perché il mio gol ha deciso la partita. È stato un gol voluto». «Sono contento - ha concluso il bombert - del successo della squadra. Dobbiamo continuare a giocare con questa determiazione se vogliamo risolvere anche quelle partite di una certa difficoltà come questa». Simone Deliperi la partita l’ha vissuta quasi da spettatore, mai impegnato seriamente. «Una bella vittoria - racconta il capitano della Torres -, sofferta ma meritata. Al Valledoria auguro di ripetere il bel campionato dello scorso anno». Una buona gara per Davide Pippia al rientro dopo i due turni di squalifica. Gara positiva con un evidente calo fisico nel finale. «Dopo due turni di squalifica - dice l’esterno di Codrongianos -, rientrare non è stato facile. Comunque ho dato tutto per contribuire a questa vittoria». L’analisi di Vittorio De Carlo, guarda alla concretezza. «Prendiamoci questi tre punti - dice il difensore -. Punti che abbiamo comunque meritato. Loro si difendevano piuttosto bene e ci hanno creato problemi in attacco. Nel secondo tempo abbiamo deciso di aspettare le loro ripartenze che però non ci hanno creato molti problemi, ne pericoli. Va bene così, la nostra autostima aumenta domenica dopo domenica e siamo convinti di poter recitare un ruolo di primo piano sino alla fine». Patrick Ferreira, da ex, ci teneva a fare bella figura. «Purtroppo in attacco - dice la punta brasiliana del Valledoria -, non siamo riusciti a creare occasioni importanti. Io ho faticato molto per cercare soluzioni. Sapevamo come gioca la Torres e avevamo preparato bene la partita. Certo, ci tenevamo a fare bella figura a Sassari, ma adesso dobbiamo guardare avanti per tirarci fuori da questa situazione e rassicurare i nostri tifosi».

Antonio Ledà e Daniele Doro - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.25 Secondi