Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 81
Iscritti: 0
Totale: 81
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Attenzione Torres, non puoi sbagliare

Rassegna stampa

Giornata delicatissima per la Torres che torna davanti al suo pubblico per affrontare il Bassano, una delle grandi del campionato di serie C. La gara è fondamentale per la squadra rossoblù che deve sfruttare al massimo il fattore campo per chiudere il più in fretta possibile la pratica salvezza.



Il problema è che anche il Bassano si presenterà al Vanni Sanna con il coltello tra i denti, ben deciso a prendersi l’intera posta in palio. I veneti sono temibili dalla tre-quarti in avanti e questo spiega la prudenza di Bucchi che sembra deciso a rivoluzionale, per l’ennesima volta, la sua squadra. Tra l’altro i risultati degli anticipi non sono quelli che si augurava il tecnico dei sassaresi (la Giana è andata a vincere a Vicenza e ha ridotto il distacco a due lunghezze, il Mantova ha vinto a Monza) che alla difficoltà oggettiva di incontrare una squadra come il Bassano deve adesso sommare la pressione psicologica data dal fatto di non poter sbagliare. Per la sfida di questo pomeriggio Bucchi sembra intenzionato a partire con tre difensori (Aye, Migliaccio e Marchetti), cinque centrocampisti e due attaccanti. In mezzo al campo si dovrebbero sistemare Cerone, Imparato e Marinaro (o Petermann) con Cafiero e Ligorio sulle corsie. Il compito di far male alla retroguardia ospite spetterà a Barbuti e Scotto che ha scontato due giornate di squalifica e in settimana ha lavorato con grande intensità. Se le scelte saranno queste Maiorino e Baraye - due dei giocatori più preziosi della Torres - saranno costretti ad accomodardi in panchina con Costantino, Buonaiuto, Colombi e Minarini. Del resto Bucchi è stato chiarissimo. «Veniamo da risultati negativi – ha detto l’allenatore – e vogliamo invertire la rotta. Affrontiamo un avversario di qualità che diventa devastante se trova campo. Quindi bisognerà prendere atto della situazione e correre ai ripari. Dovremo giocare compatti e con grande spirito di sacrificio, bravi dia nella fase difensiva che offensiva». Una conferma che la squadra scenderà in campo più coperta del solito con Maiorinio e Baraye in panchina. «Ci saranno delle esclusioni – ha spiegato il tecnico – che riguardano giocatori che hanno sempre giocato e per i quali era lecito aspettarsi qualche calo fisico. Però nessuno si deve sentire escluso». La gara è molto sentita anche dagli avversari. «E' un campo difficile – ha detto Asta prima di partire per Sassari –. La Torres in casa ha conquistato molti punti e piò contare su giocatori molto pericolosi come Scotto, Barbuti, Maiorino e Baraye. Noi vogliamo sfruttare il nostro momento positivo. Abbiamo conquistato 6 punti nelle ultime due trasferte e anche a Sassari ce la giocheremo dall'inizio fino alla fine». La squadra veneta sarà leggermente rimaneggiata perchè non potrà contare su Nolè e Maistrello, infortunati, e su Priola squalificato.

La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.26 Secondi