Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 74
Iscritti: 0
Totale: 74
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
  Torres, prima vittoria in zona Cesarini

Rassegna stampa

Non è ancora una fumata bianca ma non è più quel catrame nero che rischiava di appestare l’estate dei tifosi torresini. Domenico Capitani continua a dire che non iscriverà la squadra al prossimo campionato di Lega Pro ma, a 24 ore dalla scadenza dei termini per depositare le domande in Lega, ha già sistemato in una cartella tutta la documentazione richiesta.



Dovrebbe essere risolto anche il passaggio più spinoso: quello della fideiussione da 400 mila euro a garanzie di eventuali inadempienze contrattuali. Il presidente ieri ha trascorso mezza mattina negli uffici di una Banca laziale ed è difficile credere che sia solo una coincidenza temporale con la scadenza dei termini per l’iscrizione. Lui nega - o, perlomeno, non conferma - ma ci sono diversi segnali che autorizzano i tifosi a sperare nella prima vittoria della nuova stagione. Il primo è la “pallonite”, malattia contagiosa e cronica di cui Capitani soffre da tempo. Il secondo è l’orgoglio di un uomo che, arrivato a Sassari un po’ per scommessa un po’ per curiosità, ha contratto una seconda infezione, più grave della prima: la “torresite”. Il patron è innamorato del suo giocattolo. Ha cambiato 40 giocatori nell’ultima stagione per mantenere la categoria e ha sofferto come il più sfegatato dei tifosi. E’ vero che tanto amore gli è costato una fortuna ed è altrettanto vero che l’uomo è stato abbandonato a se stesso un po’ da tutti. Ma si può comandare al cuore? Capitani è abituato a calcolare i rischi (lo fa per professione) però si vanta anche di essere un contadino sanguigno e sincero quanto basta per accettare una sfida che, soprattutto in serie C, ha poco di matematico. Un campionato di calcio costa un pacco di soldi e le possibilità di rientrare dalle spese sono scarse. Il presidente ha avuto un aiuto solo dai tifosi (pochi rispetto agli anni d’oro) e ha trovato porte sbarrate in Regione e in gran parte di quel mondo imprenditoriale che gli aveva promesso una mano. Ora sembra che qualcosa stia cambiando ma i tempi della politica sono più lenti di quelli del calcio e la scelta è una sola: fidarsi delle promesse o staccare la spina. La sensazione è che alla fine la Torres sarà nell’elenco delle società ai nastri di partenza della prossima stagione. «Ci sto riflettendo - si limita a dire il presidente -. Deciderò solo domani. Non sto chiedendo la luna ma garanzie di poter affrontare la stagione a parità di condizioni con gli altri club di serie C e con le poche squadre di vertice dello sport sardo. Solo un matto può continuare a fare quello che ho fatto io in questi ultimi due anni». Intanto qualche segnale di speranza arriva anche da Roma dove stanno andando avanti gli interrogatori della procura federale sul filone calabrese del calcio scommesse. La posizione della Torres è pesante ma non al punto da prevedere la retrocessione nei campionati dilettantistici. La società sarà quasi sicuramente penalizzata ma dovrebbe salvare la serie C. Diversa la posizione di Capitani, dell’ex ds Nucifora e di Massimo Costantino che rischiano una lunga squalifica.

Antonio Ledà - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Torres, prima vittoria in zona Cesarini (Voto: 1)
di salpi65 il Martedì, 30 giugno @ 08:54:20 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Incrociamo le dita...Forza Torres



Re: Torres, prima vittoria in zona Cesarini (Voto: 1)
di serrot1903 il Martedì, 30 giugno @ 11:21:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Quando Capitani chiedeva aiuto, le istituzioni rispondevano invece : incrociamo le braccia!!!






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.26 Secondi