Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 83
Iscritti: 0
Totale: 83
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia

Rassegna stampa

Novanta minuti alla conclusione del campionato di serie D, ma saranno 90’ fontamentali per la Torres e l’Olbia. Le due squadre sono arrivate alla finalissima dei playoff e si affronteranno in uno scontro che vale l’intera stagione. I vincitori avranno serie probabilità di essere ripescati in Lega Pro, gli sconfitti dovranno rassegnarsi a un altro campionato di quarta serie.



In proposito dalla Lega non ci sono conferme ufficiali ma solo indiscrezioni che vanno in una sola direzione. Dalla prossima stagione il campionato di Lega Pro tornerà al format con sessanta squadre divise in tre gironi. Questo significa che alle nove squadre già promosse in quanto vincitrici degli altrettanti gironi di serie D bisognerà aggiungerne sei. Ci sono poi almeno tre o quattro società (ma qualcuno giura che ad agosto saranno molte di più) che non hanno i requisiti di solidità economica richiesti dalla Covisoc e resteranno quindi fuori dal campionato. A questo punto i club ripescati sarebbero almeno una decina. Un numero importate che sembra spalancare la porta a tutte le vincitrici dei playoff. Un segnale in tal senso è già stato mandato alle squadre impegnate nella coda del campionato e la Lega dilettanti ha già stilato una classifica (sulla base dei punti conquistati durante la stagione regolare) che servirà per stabilire le priorità in base ai posti che si libereranno in Lega Pro. In questo momento la Torres e l’Olbia sono al settimo gradino della graduatoria, con la speranza di scalare al sesto in caso di sconfitta del Fondi nella gara di domenica. L’incognita è legata alle pressioni che stanno facendo le società impegnate nei playout dell’ex serie C. Anche loro chiedono di essere ammesse ai ripescaggi e non è da escludere che alla fine la Lega decida di pescare da entrambi i campionati. In questo caso i numeri sarebbero più stretti ma finire al sesto posto nella lista della serie D dovrebbe comunque garantire il salto di categoria. Sarà così? Di certo solo l’ipotesi ha aggiunto pepe e a una sfida già piccante di suo. Torres e Olbia arrivano all’appuntamento di domenica con qualche acciacco ma con una voglia di portare a casa la vittoria che farà dimenticare la stanchezza e gli assenti. La gara dovrebbe cominciare alle 16 e si giocherà con la stessa formula delle semifinali. Alla Torres basterà il pareggio (ma solo dopo i tempi supplementari) mentre l’Olbia dovrà cercare la vittoria. I bianchi non sanno se avranno il sostegno del loro pubblico. Oggi è il programma un vertice in prefettura per fare in punto sulla situazione e le ipotesi sul tavolo sono diverse. Si va dal divieto di trasferta per tutti i non residenti nel Sassarese a quello per i soli residenti nel sud dell’isola. In questo caso gli ultrà galluresi verrebbero scortati fin dentro il settore ospiti del Vanni Sanna e poi essere riaccompagnati fuori città riducendo al minimo il rischio di contatti tra le tifoserie. Anche su questo punto oggi se ne saprà qualcosa di più.

Stop per Gigi Scotto e Cossentino, in forse anche Lisai
Torres ultimo atto. E' cominciata ieri la preparazione della squadra rossoblù che domenica al "Vanni Sanna" giocherà contro l'Olbia la finalissima dei playoff. Un derby classico del calcio sardo e questa volta anche una sfida importantissima per via della possibilità che viene data alla squadra vincente la finale di poter ottenere una promozione in Lega Pro nei posti che saranno disponibili col ritorno al format delle 60 squadre e col possibile e probabile forfait di quattro o cinque società che non riusciranno ad iscriversi. Ieri, i rossoblù si sono ritrovati per l'ultima settimana di lavoro della stagione. Marco Sanna ha parlato alla squadra e ha detto ai ragazzi di stringere i denti per l'ultimo sforzo che dovrà premiare una stagione straordinaria vissuta in condizioni di alta tensione soprattutto per le vicende societarie. Nessuno ovviamente si nasconde la difficoltà di questa sfida con l'Olbia, ma tutti sono consapevoli e convinti che una Torres tutto cuore e coraggio come quella vista contro il Rieti potrà compiere l'impresa. La settimana di lavoro ricalcherà i programmi abituali. Oggi la doppia seduta, domani il collaudo sulla palla probabilmente a squadre miste, venerdì l'ultimo allenamento, sabato la rifinitura. Per Marco Sanna non mancano i problemi. L'infelice direzione di gara di domenica scorsa ha lasciato il segno. Gigi Scotto (una giornata) e Alberto Cossentino (tre turni) non ci saranno perchè squalificati dopo il rosso rimediato contro il Rieti. Fortemente in dubbio è anche Giancarlo Lisai alle prese con una distorsione alla caviglia. Le assenze sono importanti ma al tecnico sassarese le soluzioni non mancano. In preallarme, secondo logica, ci sono Gagliardini pronto a sostituire Cossentino, e Solinas il più accreditato per rilevare Scotto. Il tecnico rossoblù probabilmente deciderà solo all'ultimo momento soprattutto per tenere sulla corda tutta la rosa.

Antonio Ledà, Daniele Doro - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di pattadese il Mercoledì, 25 maggio @ 09:24:17 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
"va dal divieto di trasferta per tutti i non residenti nel Sassarese".. Quindi per chi come ma ha la residenza a Livorno .. niente da fare?! mah ...



Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di serrot1903 il Mercoledì, 25 maggio @ 10:45:47 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
I cozzari possono venire.Benvenuti nell'inferno!!



Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di disassari il Mercoledì, 25 maggio @ 11:14:42 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ancora non ha capito che i ripescaggi vengono fatti sulla base dell'alternanza tra retrocesse dalla lega pro e tra le migliori posizionate nella classifica dei ripescaggi di serie d



Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di serrot1903 il Mercoledì, 25 maggio @ 12:19:03 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
I loro tifosi(?) sono determinatissimi : hanno gia' prenotato una smart.!!



Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di panters il Mercoledì, 25 maggio @ 12:44:01 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ha ragione pattadese. a noi hanno vietato tutto. a questi li fanno andare dove vogliono. RAGIONE DI PIU PER RIEMPIRE IN OGNI SETTORE L'ACQUEDOTTO.



Re: Ultimo sforzo per la Torres e l’Olbia (Voto: 1)
di Nathan71 il Mercoledì, 25 maggio @ 13:26:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
http://www.sardegnasport.com/2016/05/25/serie-d-torres-olbia-aperta-a-residenti-province-sassari-e-olbia-tempio/ Signori è ufficiale...I cozzari ( e non i maurri) saranno da noi presenti domenica, trovo scandalosa comunque oltre ogni limite tale decisione che dimostra che la politica è chiaramente contro di noi. A CAMPI INVERTITI E' MATEMATICO CHE NOI TUTTI AVREMMO ASCOLTATO LA PARTITA ALLA RADIO. Poi in tutta sincerità vi dico che per me domenica è comunque una giornata epocale perchè sarà seconda solo a quella dell'1986 quando le cavallette del Nord Africa entrarono all'acquedotto e videro 200 Banane Chiquita gonfiabili levarsi contro di loro dalla curva nord al grido di " ciuccia la..." . Cari tifosotti olbiesi tanto graditi a tutti vi aspettiamo a braccia aperte, il mio dubbio è riusciremo a sentirvi??? perchè molti amici di Tempio credo verranno per vedervi raccogliere il pallone dal fondo della vs. rete. per quanto mi riguardda chi è di Sassari quella vera che non guarda Sky o frequenta i salotti baskettari non può non presenziare al grido di Forza Torres!






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.12 Secondi