Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 87
Iscritti: 0
Totale: 87
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Il futuro della Torres venduto per 3 denari

Rassegna stampa

Tre denari, cioé una moderna moneta da un euro più una, più un’altra. Tanto vale la Torres calcio secondo l’ex presidente Domenico Capitani, che se ne è sbarazzato – debiti inclusi –, mollandola per questa simbolica cifra a Daniele Piraino (87% delle quote), Emilio Minunzio (7%), e Massimo Adzovic (6%), con un accordo depositato il 13 aprile.



La Gesteeel di Capitani ha ceduto i suoi 320.000 euro di quote. Piraino ne ha prese per 278.400 euro, Minunzio per 22.400, Azdovic per 19.200. Soldi reali solo sulla carta, perché per tutte e tre le cessioni Capitani sottoscrive che «il prezzo viene convenuto in un euro in considerazione delle situazione economico patrimoniale provvisoria della società al 31.3.2016 che evidenzia perdite gestionali infra annuali e uno sbilanciamento di debiti verso terzi rispetto ai crediti aziendali che i cessionari riconoscono e accettano». A interrogarsi sull’operazione sono ora i tifosi dell’ultracentenaria società sassarese, e ieri erano in tanti all’incontro pubblico convocato alla Camera di commercio dalla Fondazione Torres, coordinata dagli avvocati Umberto Carboni e Gabriele Satta. Il documento getta nuove ombre sul futuro della società, che dopo il fresco smacco dell’eliminazione nei playoff della D per piede dell’Olbia, rischia di trascorrere un’altra triste lunga estate di incertezza, come tristemente accade da anni a questa parte, fra tribunali sassaresi e sedi romane del Tar e dintorni. La nuova società ancora non è uscita allo scoperto. Tace. Piraino e i soci sostengono che troveranno il fiato dopo il 30 giugno, quando entrerà in vigore la loro gestione. Non parlano, e irritualmente non lo hanno fatto neanche per ringraziare Marco Sanna, allenatore autore di un quasi-miracolo, rimpiazzato senza che gli sia stato nemmeno formalmente comunicato. Ma le domande che aspettano risposta sono troppe, e ieri – dandosi anche qualche risposta – se le sono poste i tifosi. A parlare da solo in primo luogo è l’accordo fra Domenico Capitani e il trio Piraino. E’ stata comprata (per tre denari) una società con debiti annessi. Un buco che secondo la Fondazione Torres ammonterebbe a qualcosa come diverse centinaia di migliaia di euro. Un’enormità, per una serie D. Il bilancio – consultabile, e consultato –, dello scorso anno testimonia infatti di spese per 100.00 euro di stipendi, ci sonole ultime 4 mensilità recenti non versate (come denunciato dai giocatori), debiti con le banche per 51.000 euro, 62.00 di contributi, 100.000 di debiti verso terzi. E 343.000 euro li pretende Equitalia. Fra le entrate figurano invece 350.000 dalla Regione, mai visti, oltre a 146.000 per l’impianto di videosorveglianza. Manca il bilancio 2016, vero, ma appare improbabile che in meno di un anno qualcuno abbia potuto fare un miracolo. Piraino, Minunzio e Adzovic come intendono rispettare l’impegno, e far marciare la Torres? La prima incombenza è l’iscrizione alla serie D, da formalizzare (con fideiussione) nella finestra fra il 4 e l’8 luglio. Poi, c’è da costruire una squadra, pagarla, farla viaggiare. E possibilmente farla vincere. La Fondazione Torres ieri ha denunciato, domandato e ha anche risposto. Si annuncia un’altra estate di passione, per i colori rossoblù.

Mario Carta - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Il futuro della Torres venduto per 3 denari (Voto: 1)
di breeze il Mercoledì, 15 giugno @ 11:40:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Insomma, se ci va di culo ci aspetta un anonimo campionato di serie D con impresentabili salvatori della patria.






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.07 Secondi