Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 65
Iscritti: 0
Totale: 65
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Il dopo Musto si chiama Angelo Scalzone

Rassegna stampa

Altra giornata di attesa e di trattative più o meno sotterranee in casa Torres. Daniele Piraino, nuovo patron della società rossoblù, continua a sondare il mercato alla ricerca di giocatori che potrebbero essere interessati a indossare la maglia del club sassarese nella stagione che sta per cominciare, ma la parola d’ordine resta prudenza.



Piraino aspetta di perfezionare il passaggio delle quote dalla vecchia alla nuova società e mettere nero su bianco una serie di accordi per ora solo verbali. Il primo è relativo al ritorno a Sassari di Guglielmo Bacci, il mister che portò la Torres dalla serie D alla Lega Pro sotto la gestione Lorenzoni. L’accordo c’è (Bacci è legato a uno sponsor e non arriverò da solo) ma la presentazione ufficiale del nuovo mister sarà fatta solo alla fine di questa settimana o all’inizio della prossima. Il nuovo allenatore avrà come vice Antonio Bitti, promosso dalle giovanili alla prima squadra. Torna come preparatore atletico Masotti e come allenatore dei portieri Tore Pinna che, avrà il doppio incarico di allenatore e giocatore. Il portiere si sta allenando e potrebbe tornare tra i pali in uno stadio che conosce benissimo con una maglia che è sempre stata la “sua” maglia. Per il resto pochissime novità. Lisai si è accasato a Grosseto, Scotto e Demartis sono alla finestra, ma salvo colpi di scenba dell’ultimo minuto non rietreranno nelle scelte del nuovo gruppo dirigente. Non saranno confermati neanche i difensori Raucci, Cafiero, Biondi e Cossentino e salutano Casini e Gagliardini. Resterà Masala con qualche ragazzo che si è già affacciato in prima squadra (Della Guardia e Gueli). Tra i volti nuovi quello di Matteo Bisogno (lo scorso anno al Castelsardo) e quello di Angelo Scalzone, 26 anni, nato a Formia ma napoletano di orgine. Il giocatore sarà il nuovo punto di riferimento dell’attaco rossoblù. Nella nota di presentazione la società lo descrive come una “prima punta pura. Un centravanti, con esperienza che può però essere utilizzato anche sulla corsia di sinistra”. Scalzone proviene dal Taranto dove ha militato da gennaio a fine stagione. In precedenza ha vestito le maglie dell’Agropoli, delle giovanili del Napoli, dell’AC Abate, del Melfi, del Milazzo, dell’Anversa, dell’Arzanese, dell’Ischia e del Siena. Il giocatore, che ha al suo attivo diverse presenza in Lega Pro, si è detto entusiasta del trasferimento in terra sarda. «Il contratto tra la Torres, rappresentata dal presidente Piraino e il socio Minunzio, e il giocatore assistito dal suo procuratore – si legge nella nota della società –, si è chiuso in meno di due minuti, con pieno soddisfacimento di entrambe le parti. “Il progetto della Torres 1903 per il prossimo triennio, il rapporto contrattuale e il trattamento economico – ha affermato Angelo Scalzone – mi hanno convinto immediatamente, oltre alle informazioni raccolte. Per cui non vedo l’ora di iniziare con la mia nuova maglia, a Sassari”».

La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Il dopo Musto si chiama Angelo Scalzone (Voto: 1)
di Nathan71 il Lunedì, 27 giugno @ 09:16:39 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Immagino la fila di giocatori per venire a giocare alla Torres, e noi mandiamo via gente come Scotto e Demartis...PIRAINO VATTENE!



Re: Il dopo Musto si chiama Angelo Scalzone (Voto: 1)
di rumors il Lunedì, 27 giugno @ 10:03:50 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
La Nuova Sardegna si conferma un giornale di merda. Questo pezzo (tra l'altro di lunedì, giorno in cui si approfondisce meglio lo sport) è tutto fumo e zero concretezza. Anzichè parlare di chi si è presentato a Piraino chiedendo di rilevare la Torres, si tace su un argomento che interessa più di questo pseudo attaccante. Tutti cercano lo scoop, da venerdì circola il nome di Salvatore Sechi come mediatore dell'operazione, eppure loro non ne parlano, non lo nominano ne tantomeno lo intervistano. Carta straccia.






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.11 Secondi