Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 966

Online:
Visitatori: 20
Iscritti: 0
Totale: 20
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 La Torres si rassegna: sarà Eccellenza

Rassegna stampa

«Aspettiamo comunicazioni ufficiali da parte della Federcalcio, ma ragionevolmente possiamo dire che il sogno ripescaggio... resta un sogno». Gianfranco Satta, direttore generale della Torres, prende atto con molto realismo di una situazione certificata dai numeri che dicono che dopo le ultime scremature sono quattordici i posti disponibili per i ripescaggi in Serie D.



La Torres classificata al 17esimo posto nella speciale graduatoria resta inevitabilmente tagliata fuori. «E allora - dice Gian Franco Satta - adesso dobbiamo concentrarci sul campionato di Eccellenza dal quale ripartirà la rinascita della nuova Torres. Un campionato che vogliamo affrontare da protagonisti come è giusto che sia per una squadra che ha alle spalle la nostra tradizione e tanta voglia di ritornare grande». A pochi giorni dall'inizio della preparazione precampionato, Gianfranco Satta continua il lavoro di costruzione della squadra rossoblù. «Intanto sarà una squadra molto giovane - dice Satta -, con una età media di 23 anni. Sono tutti giocatori più che validi per la categoria e che hanno alle spalle già importanti esperienze anche in Serie D. Abbiamo ragionato in prospettiva per creare un gruppo, soprattutto a livello di fuori quota, che possa costituire la base per il futuro anche in categoria superiore. Direi che al momento ci manca ancora un esterno alto di esperienza per la fascia destra, ma siamo a buon punto e sicuramente concluderemo la trattativa prima del ritiro».Quindi Torres al via per vincere, ma che campionato si aspetta?«L'Eccellenza - spiega il diesse rossoblù - è un campionato piuttosto impegnativo perché rappresenta il vertice del calcio regionale. Quest'anno la nostra presenza ha sicuramente stimolato altre società a fare bene nell'allestimento delle squadre e sicuramente il confronto con la Torres sarà un ulteriore stimolo per tutti nostri avversari. Al momento vedo molto bene l'Atletico Uri, il Castiadas e il Sorso che non nascondo le loro ambizioni. Per noi sarà fondamentale l'atteggiamento e la consapevolezza della nostra forza. E poi, penso al grande contributo che ci daranno i nostri tifosi».Questo nuovo corso rossoblù sembra davvero aver trovato la strada giusta per il rilancio.«Stiamo lavorando tanto stimolati dal grande entusiasmo del presidente Sechi che è riuscito a ridare dignità a una Torres mortificata dall'avventurismo di chi ci ha preceduto. L'organico societario è praticamente completo, così come quello tecnico. Adesso speriamo che questi nostri sforzi vengano supportati dalle istituzioni e dai privati. La sensazione è che questa nuova Torres sia vista in maniera positiva, ma ci vogliono fatti concreti. Vorrei anche sottolineare - dice ancora il dirigente della Torres - l'importanza che vogliamo dare al settore giovanile che stiamo ricostituendo. Noi ci puntiamo molto perché senza un vivaio non si va da nessuna parte. Abbiamo visto che il nome Torres rappresenta sempre un forte appeal per i ragazzi. Lo dimostra il successo degli stage che abbiamo già organizzato e che ci hanno consentito di reclutare circa 500 giovanissimi. Riusciremo a coprire tutte le categorie dalla Scuola calcio alla Juniores e la maglia rossoblù rappresenterà ancora una grande ambizione per i giovanissimi».

Prima campanella lunedì 7 al Vanni Sanna
La stagione rossoblù comincerà il 7 agosto. Per lunedì prossimo, infatti, è stato fissato il raduno della squadra per la partenza per il ritiro precampionato. Giocatori e staff tecnico si ritroveranno al "Vanni Sanna" e dopo una presentazione alla stampa e ai tifosi, partiranno in pullman per la sede scelta per la prima fase della preparazione.La destinazione sarà Santa Maria Coghinas, località dell'Anglona dove peraltro la Torres ha già soggiornato in un precampionato di qualche anno fa. La comitiva rossoblù sarà ospite dell'Hotel Montiruju, una location sicuramente adeguata ad ospitare una comitiva come quella sassarese. Il gruppo Torres sarà composti da 30 giocatori (di cui ben 17 fuori quota nati dal 1997 al 2001) e rimarrà in ritiro sino al giorno 11 agosto quando è previsto il rientro a Sassari per pausa ferragostana.La preparazione riprenderà il 16 agosto (quasi certamente sul campo di Ossi) in vista della Coppa Italia e dell'inizio del campionato prevedibilmente nella prima settimana di settembre.A Santa Maria Coghinas, dopo l'allenamento previsto subito dopo l'arrivo, si andrà avanti con due sedute di lavoro giornaliere sul campo di Valledoria. Il giorno 11 è previsto l'allenamento al mattino e poi il rientro a Sassari. Lo staff tecnico sarà composto dall'allenatore Ivan Cirinà che si avvarrà della collaborazione di Pippo Zani, del preparatore atletico professor Mossa e del preparatore dei portieri Gaspa. Difficilmente nel corso del ritiro verrà giocate amichevoli. Si sta invece lavorando per organizzare alcune partite amichevoli nella seconda parte della preparazione.

Daniele Doro - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: La Torres si rassegna: sarà Eccellenza (Voto: 1)
di panters il Lunedì, 31 luglio @ 20:15:19 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Che pena....cazz la TORRES 17 nella classifica dei ripescaggi....davanti a noi...frazioni di 1000 abitanti con 50 spettatori a partita. Ma come si fa! E meno male che in federazione ci vedevano bene. Se ci avessero visti male ci retrrocedevano in promozione. Non ci sono parole. Sempre e comunque presenti...oltre la categoria. FORZA TORRES.



Re: La Torres si rassegna: sarà Eccellenza (Voto: 1)
di curro il Mercoledì, 02 agosto @ 18:49:49 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
credo che il ripescaggio sia stato chiesto come tergu...per questo frazioni di 1000 abitanti ci son passati avanti






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.14 Secondi