Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 966

Online:
Visitatori: 37
Iscritti: 0
Totale: 37
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 La Torres vola, battuto anche il Guspini

Rassegna stampa

La zona Cesarini premia la Torres che con un gol realizzato da Bianco quando al fischio finale mancavano appena sessanta secondi porta a casa la quarta vittoria di fila. Tre punti che avvicinano i rossoblù alla vetta dopo un inizio di campionato incerto e il cambio in panchina.



Il Guspini esce comunque a testa alta dal campo, consapevole di aver giocato alla pari con gli avversari per tutti i novanta minuti.Lo score degli ultimi tempi lascia dunque ben sperare i sassaresi. Tortora sembra infatti aver trovato i giusti equilibri soprattutto in difesa, la più ermetica del campionato, dove Pinna dà grande sicurezza all'intero reparto. Il Guspini Terralba dal canto suo ce la mette tutta, sotto la regia di Ezeadi e Lai gioca un calcio pulito ed ordinato ma trova enormi difficoltà in fase realizzativa dove il solo Amorati non è bastato per far breccia nella difesa ospite. Al fischio di inizio le due formazioni lamentano un'assenza per parte: lo squalificato Viani da una parte che costringe Spini a schierare una sola punta, Caterisano dall'altra. Marcature subito rigide e ridottissimi spazi di manovra da ambo le parti. Si gioca in prevalenza a centrocampo perché le buone intenzioni dei rispettivi attacchi trovano sempre enormi difficoltà negli ultimi trenta metri. Così è per Ibba francobollato da un coriaceo Urbanski fresco di convocazione nella nazionale under 17 della Polonia, così è per Amorati stretto in una morsa d'acciaio dai marcantoni rossoblù. Il primo squillo della gara si ha al 9' quando una buona combinazione Vercelli-Ezeadi libera al tiro Amorati colto però in millimetrica posizione di fuorigioco. La replica della Torres viene affidata a Diouf sulla fascia sinistra, il suo suggerimento per Ibba si perde però sul fondo.La gara fila via su un binario di perfetto equilibrio. Ancora gli ospiti con Diouf, bello il suo duello sulla fascia sinistra con Ibba, Uccheddu intercetta e libera. Due fiammate sul finale che avvicinano Guspini e Torres al vantaggio. La prima al 35' è per i padroni di casa sfortunatissimi nelle conclusioni di Serpi e Marci, la seconda per gli ospiti quando la conclusione di Piga dal limite al 44' sfiora il palo alla destra di Pisano. Tortora non ci sta vuole i tre punti e nella ripresa attua una mini rivoluzione: fuori Scioni e Diouf , dentro Fideli e Bianco che nel finale con il gol pesantissimo dei tre punti premierà il coraggio del tecnico rossoblù. In avvio di tempo grandissima palla gol per il Guspini creata da una velenosissima punizione di Lai sulla quale Ezeadi giunge con un attimo di ritaro. La Torres al 10' affida la sua replica a Fideli, Pisano blocca in due tempi. Le squadre si allungano leggermente, la Torres con i due innesti sembra un tantino più pericolosa e incisiva. Al 28' Urbanski appoggia per Epis, alta la sua conclusione. Cambia anche Spini: dentro Cirronis e N.Uliana per Amorati e Serpi. Il match non si sblocca e lo 0-0 sembra essere il risultato più logico. Una impressione smentita invece proprio allo scadere quando il Guspini perde palla mette in moto il contropiede ospite che trova in Bianco un cecchino infallibile.

Tortora: «Una dedica? Al presidente»

Pino Tortora a fine gara è la felicità in persona. Non potrebbe essere diversamente visto il buon momento attraversato dai suoi ragazzi. Tre punti conquistati in un campo così difficile fanno classifica e soprattutto morale. Giusto mister? «E' una vittoria preziosissima - spiega il tecnico rossoblù - ottenuta in un campo difficile ma fortemente voluta. Le condizioni del manto erboso non in perfette condizioni ci hanno sfavorito. La differenza l'hanno fatta i cambi perché i nuovi entrati (Bianco e Fideli) hanno portato più freschezza e incisività alla manovra. Il Guspini a cui faccio i complimenti ha disputato in ogni caso una grandissima gara».Dove può arrivare questa Torres? «E' ancora presto per dirlo, la squadra dopo un inizio di campionato con qualche difficoltà ha trovato il passo giusto e i giusti equilibri. Certo è necessario con ogni probabilità aggiustare qualcosa per quanto riguarda l'organico, giovane nell'età ma di grande prospettiva». Una vittoria difficile e speciale merita una dedica speciale. «Una vittoria - conclude Pino Tortora che personalmente dedico interamente al nostro presidente Salvatore Secchi che più di chiunque altro attraverso un grande investimento ha creduto in questo progetto».Urla, sorrisi e canti da una parte. Facce scure dall'altra per un boccone troppo amaro da inghiottire. «Abbiamo disputato una partita strepitosa - si rammarica Riccarso Spini - quasi perfetta sia dal punto di vista tattico che sotto il profilo dell'impegno - la dea bendata pare essersi dimenticata di noi. Abbiamo giocato alla pari con la Torres purtroppo ancora un episodio ci punisce oltre i nostri demeriti».

Il tabellino:

GUSPINI: Pisano, Ibba, Vercelli, Ezeadi, Urbanski, Uccheddu, Epis, Lai, Amorati (82' N. Uliana), Marci, Serpi (64' Cirronis). Allenatore Riccardo Spini.
TORRES: Pinna, Casu, Spanu, Piga, Minutolo, Pitta, Sarritzu, Scioni (46' Bianco), Ibba, Cocco, Diouf (46' Fideli). Allenatore Pino Tortora.
ARBITRO: Gioele Iacobellis di Pisa.
RETE: 44' st Bianco.
NOTE: manto erboso in buone condizioni; spettatori 500 circa con larga rappresentanza ospite. Ammoniti: Epis, Minutolo e Pitta. Angoli 4-3 per la Torres.

Gianni Vacca - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.14 Secondi