Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 966

Online:
Visitatori: 77
Iscritti: 0
Totale: 77
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Prove di playoff per Atletico Uri e Torres

Rassegna stampa

Prove generali di playoff. Il match clou della 27esima giornata del campionato di Eccellenza mette di fronte l'Atletico Uri, secondo in classifica, e la Torres, quinta. Le due squadre sono quasi certe di disputare gli spareggi che serviranno per compilare la graduatoria per i ripescaggi in serie D ma devono cercare di chiudere il campionato il più in alto possibile in modo da sfruttare il vantaggio di giocare la seconda fase in casa con due risultati su tre a disposizione



(in caso di pareggio non ci sono i rigori ma passa la squadra meglio piazzata in classifica). La sfida di questo pomeriggio (si giocherà a Usini con il fischio d'inizio alle 15) diventa quindi importante. Soprattutto per la Torres. I rossoblù hanno quattro punti di ritardo dall'Atletico e un passo falso diventerebbe irrecuperabile. Mister Pino Tortora ha tenuto i suoi ragazzi sotto pressione per tutta la settimana ma senza premere troppo sull'acceleratore. L'allenatore sta già pensando ai playoff (anche se non ne ha mai parlato) e vuole evitare che la squadra ci arrivi scarica sia mentalmente che fisicamente. Il mezzo passo falso di domenica scorsa - 0-0 in casa contro il Guspini - è stato un campanello d'allarme che il mister non ha trascurato. Il morale della squadra è alto e c'è una grande voglia di ricominciare a vincere e di farlo in uno scontro diretto con una delle big del campionato.Anche l'Atletico Uri, però, ci tiene a fare bella figura e farà di tutto per difendere il secondo posto e portare a casa un risultato che resterà nella storia della società. Mister Salaris ha lavorato senza trasmettere troppe pressioni ai suoi ragazz. Lo schiarimento sarà il collaudato 4-4-2 con Sotgia tra i pali, davanti Sini e Puledda con Pireddu a destra e Fadda a sinistra. A dettare in tempi in mezzo al campo saranno Mereu e Piras, con Cuccu esterno destro e Mura sul fronte opposto. In avanti Matteo Tedde e Puddu. In panchina Mariano, Marco Tedde, Dalerci, Pinna, Galante, Milia, Budroni e Lupinu.Anche Tortora potrà contare su tutti gli effettivi. E' probabile che il mister insista con la formazione mandata in campo domenica scorsa con qualche dubbio sul centrale difensivo che affiancherà Minutolo (Marenda sembra favorito su Chessa) e sulla terza punta del tridente d'attacco. Se giocherà Chelo Sarritzu si accomoderà in panchina in caso contrario toccherà a centravanti soffrire a bordo campo.Il resto della giornata propone un testa-coda che sarà decisivo per incoronare il Castiadas. Alla squadra di Sebastiano Pinna basta un punto per festeggiare il ritorno in serie D. Il Calangianus non sembra in grado di opporre troppa resistenza e questa sera i tifosi del Sarrabus potranno finalmente stappare le bottiglie di spumante messe in fresco fin dall'inizio della stagione. Il quadro della quart'ultima di ritorno è completato dalle sfide Ferrini-Taloro, Ghilarza-Sorso, Guspini-Muravera, Orrolese-Monastir, Tonara-Stintino e Valledoria-Samassi.

Antonio Ledà - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati




Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.08 Secondi