Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 115
Iscritti: 0
Totale: 115
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Nuova Torres? È rottura fra Abinsula Sport e Sechi

Rassegna stampa

"No v'è nudda di fa". Non c'è verso, tradotto dal sassarese e dal torresino, idioma calcistico vivo nel Nord dell'isola da ben 118 anni. Fumata nera: la trattativa fra la Torres 1903 e Insula Sport, il braccio social-agonistico della affermata Company internazionale sassarese Abinsula - che già controlla in serie D l'altra compagine cittadina del Latte Dolce - per l'ingresso nel mondo rossoblù,



ieri è naufragata e in un botta e risposta di comunicati stampa di chiaro c'è solo la rottura della trattativa, con a margine ma non in modo marginale le paradossali reiterate affermazioni di entrambe le parti: abbiamo la Torres nel cuore. «Abbiamo avviato con il presidente della Torres Salvatore Sechi una trattativa che potesse concretizzarsi nel passaggio di consegne alla Insula Sport, nata per investire e valorizzare lo sport nel Sassarese. I ripetuti confronti - si legge - hanno portato da parte nostra a ulteriori proposte migliorative andando incontro alle richieste della proprietà. Nonostante tutto il presidente Sechi ha comunicato che non intende proseguire nell'operazione. Esprimiamo il nostro rammarico per non aver trovato un punto d'incontro nonostante le tante energie profuse. Siamo certi di aver presentato un progetto valido che prevedeva importanti investimenti. Prendiamo atto della decisione e formuliamo a Sechi i migliori auguri per il proseguimento dell'attività sportiva alla guida della Torres».La risposta di Salvatore Sechi non si è fatta attendere. Si dice stupito e amareggiato «per le conclusioni espresse da Insula sport», e «costretto, mio malgrado, a fare delle precisazioni doverose». Eccole, sintetizzate,tutte firmate Sechi: «Ho pubblicamente dichiarato di voler passare la mano, ho taciuto e atteso che qualcuno si facesse avanti. Ho avuto diversi contatti da gruppi della Penisola e successivamentecon Insula Sport (gli ingegneri Andrea Maddau e Pierluigi Pinna, il dottor Nico Pinna Parpaglia) e ho messo da parte tutte le altre richieste, per proseguire nel solco della territorialità. Ho ricevuto una proposta di rimborso inferiore all'offerta formulata lo scorso anno dalla stessa società, e senza che mi fosse stato presentato alcun progetto, se non promesse di investimenti futuri in una mail di poco più di 20 righe. Nessuna richiesta di stima del valore della società, parco giocatori, beni strumentali, lavori allo stadio, ma la proposta è stata accettata. Chiedevo 31000 euro per la fideiussone d'iscrizione, 125 mila anticipati da me, 244 mila come parziale rimborso degli investimenti, dati verificati. Ho presentato nero su bianco le dimissioni del consiglio direttivo e proposto un subentro graduale, senza rimborsi, immediatamente rifiutato. E martedì ho chiesto, per stanchezza, di non essere più coinvolto. E ora prendo atto di un comunicato totalmente falso. Io non mi sono mai tirato indietro, tutt'altro. La mia posizione di lasciare resta immutata. Chi si è tirato indietro è il gruppo Insula Events che ha dimostrato di avere ben poco interesse -conclude Sechi -. Ribadisco la mia volontà di cessione della società a chi abbia la volontà vera di garantire un futuro alla Torres attraverso un impegno concreto».E la Torres resta dov'è, nella bassa serie D.

Mario Carta - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Nuova Torres? È rottura fra Abinsula Sport e Sechi (Voto: 1)
di BUMbuglione il Giovedì, 08 luglio @ 17:24:32 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Giusto per non essere presi per il culo, noi tifosi chiediamo una riunione pubblica in cui presenti le 2 parti, ci spieghino che intenzioni hanno...abinsula per quanto riguarda i progetti in una eventuale acquisizione della società, sechi se non ha intenzione di mollare cosa ha intenzione di fare, anche perché un altro anno come questo, passato in estrema sofferenza ci darebbe la mazzata finale..per il bene della TORRES chiediamo chiarezza e voglia di fare grande una società gloriosa come la nostra..



Re: Nuova Torres? È rottura fra Abinsula Sport e Sechi (Voto: 1)
di Luca32 il Giovedì, 08 luglio @ 17:33:18 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Purtroppo con Sechi la Torres non potrà mai avere ambizioni. A volte bisogna anche essere consapevoli dei propri limiti e farsi da parte e lasciar lavorare le persone che hanno più capacità e risorse economiche



Re: Nuova Torres? È rottura fra Abinsula Sport e Sechi (Voto: 1)
di KOLASS il Giovedì, 08 luglio @ 18:29:09 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sechi è quello che non si accontenta della D perché lui ha lottato per la B, che 3 anni fa non conosceva Pinna e Maddau e di concerto Abinsula e gli dava 48 ore per comprare la Torres, che parlava di ingerenze, che solo nello scorso Febbraio comunicava la sinergia con Abinsula in un comunicato congiunto e dopo qualche mese lascia la trattativa perché è stanco, ma nel contempo chiede 400 mila euro per una società che è arrivata con lui alla guida a livelli sportivi inqualificabili. Sechi è anche quello che l'anno scorso dichiarava che la Torres deve rimanere ai Sassaresi ma che non mi sorprenderebbe affatto se cedesse la società a Felleca se questo gli offrisse un euro in più di quanto offertogli da Abinsula. Sechi è quello che dice che vuole degli interlocutori che possano garantire alla Torres un futuro attraverso un impegno concreto, cosa che lui non ha garantito nel passato e nel presente, Sechi è quello che fa accordi e stipula sinergie con il presidente del Pineto ma che non riesce a cedere la Torres quando un gruppo Sassarese del calibro di Abinsula è chiaramente interessato da anni, allora è solo una questione economica e della Torres poco gli importa. Questo è quello che è Sechi visto da fuori, da lontano da Sassari, poi sicuramente ci saranno altre verità, ma una cosa è certa, se Sechi dovesse non cedere ad Abinsula e rimanere presidente di questa Torres io non la seguirò più fino a che lui manterrà la carica, e ce ne voleva a farmi prendere questa decisione.






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.36 Secondi