Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 101
Iscritti: 0
Totale: 101
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore»

Rassegna stampa

Salvatore Sechi tira la palla dall'altra parte del campo e alza un muro. Dopo la proposta del gruppo di imprenditori a capo del Latte Dolce (serie D) per unire le forze convergendo nella Torres (serie D appena riacciuffata), per portare il calcio sassarese in pochi anni in C e porsi in tempi ragionevoli l'ambizioso obiettivo della prima volta in B, con una gestione manageriale e non improvvisata come troppo spesso negli ultimi anni,



il numero uno della centoquindicenaria società rossoblù ieri in una conferenza stampa in diretta Facebook ha prima contestato i contenuti della proposta, quindi ha criticato l'anonimato dei suoi interlocutori e successivamente ha preso atto dell'ambizione del progetto traendo come logica conclusione il doversi fare da parte per non ostacolarlo, ma...Ma c'è una "piccola" condizione: chi vorrà gestire la Torres dovrà comprarla e dovrà farlo entro 48 ore (cioé entro giovedì), rivolgendosi ai suoi commercialisti. E se dopo le 48 ore si arrivasse a un nulla di fatto? «Allora scatteranno le pernacchie».Salvatore Sechi, con a fianco il vice Antonio Carboni, ha esordito ricordando il miracolo di quest'anno, con la società ripresa da zero e portata in D «e tutto in modo trasparente. Invece sono stato costretto a interrompere il lavoro per le ripetute interferenze in una fase delicatissima della stagione da parte del Latte Dolce, che noi abbiamo fatto allenare all'Arena del Sole ricevendo un diniego quando abbiamo chiesto di allenarci noi, da loro. Siamo stati disturbati».Sechi ha lamentato di non conoscere i suoi interlocutori, e ha attribuito la "lettera aperta" alla firma del presidente del club biancoceleste, Roberto Fresu. «Ho rifiutato un incontro privato perché voglio che tutto sia pubblico e trasparente -ha proseguito -, e non sono d'accordo su nulla, a partire dalla volontà di ricostruire una polisportiva che non ha più ragione di esistere. La Torres era nata con l'atletica (ma fu la ginnastica, ndr) ma ora esistono le specializzazioni. Non condivido niente del progetto, neanche sullo stadio: avvicinare la curva? Costruire un novo settore? Nessuno dei tifosi mi ha mai chiesto di essere avvicinato, io puntavo alla manutenzione di uno stadio che è già un gioiello. L'impianto di Latte Dolce, poi, è per gli abitanti di Latte Dolce. Ma alla fine di tutti i discorsi il progetto è troppo interessante per non lasciarlo alla città e non voglio una immeritata mannaia da '"impiccababbu", per cui mi faccio da parte».Sechi ha rifiutato l'etichetta di gestione improvvisata («Ho avuto risultati, abbiamo fatto un miracolo programmando con i piedi per terra»), e ha definito una «vergogna il fatto di non essere mai stato nominato nel documento». Ma il Latte Dolce ha detto di volersi mettere a disposizione, di voler unire e non dividere. Non le ha chiesto di farsi da parte: «Non c'è altra strada - ha risposto Sechi -, non condivido niente però devo avere fiducia. Non posso non considerare un progetto milionario che parla di B e io non mi sono mai sognato di avere una visione di questo genere. Per portarlo avanti però serve un... piccolo passaggio: serve la titolarità della Torres, per cui hanno 48 ore per rilevare la società, rivolgendosi allo studio che ho incaricato». Sechi, ripetutamente sollecitato, non ha quantificato il valore della Torres. «Lascio una società con zero debiti, sana, risanata da me con grandi sacrifici» - ha precisato -. Ora la palla passa a loro, anche se non so chi sono». E se dopo 48 ore non dovesse accadere niente? «Possono essere anche 72 ore - la conclusione di Sechi - ma dopo nelle Asd succede che chi era presidente resta presidente. E scattano le pernacchie».

«In due giorni non si sceglie neanche una macchina»
«Prendiamo atto della posizione del presidente della Torres. Stiamo facendo le nostre valutazioni, quindi trarremo le conclusioni». Questa la prima reazione del numero uno del Latte Dolce, Roberto Fresu, a nome degli imprenditori che hanno presentato il progetto Nuova Torres, dopo le parole di Sechi. «Innanzitutto prendiamo atto del fatto che non gli interessa il progetto, e che non condivide niente. Di questo ci rammarichiamo - prosegue Fresu -. Era un progetto che volevamo esporgli personalmente, ma non lo abbiamo disturbato. Abbiamo cercato il primo contatto sin dallo scorso aprile, in modo easy, e lui ha sempre rinviato di quindici giorni in quindici, e sono diventati mesi. Il nostro interessamento era il segreto di Pulcinella. Ma adesso non possiamo attendere oltre, e non intendiamo fare uno show come ha fatto lui. Il progetto è nato per unire e per condividere ma in 48 ore non si compra neanche un'auto».Per cui... «Per cui abbiamo abbiamo preso atto della sua uscita. Se uno vuole vendere - conclude Fresu - fa un prezzo, ma ora non ci sono elementi oggettivi per andare a vedere, non sappiamo neanche chi è il commercialista. C'è un bilancio depositato? Ci sono i conti? Valuteremo, ma non si conducono così le cose. E' la prova provata che da parte sua non c'è l'intenzione di fare niente, e me ne dolgo. Poi, i tempi tecnici non ci sono, bisogna presentare i bilanci... Noi volevamo unire e collaborare ma lui ha interpretato in altro modo. Ora faccia il prezzo».

Grazie allo Sporting la società riacquista la "residenza" sassarese
Comunque vada la trattativa - in realtà mai avviata - con il Latte Dolce, oggi è in programma una tappa importante per la società rossoblù. Secondo quanto comunicato dal presidente Salvatore Sechi, nell'assemblea dei soci verrà infatti formalizzato l'inglobamento con lo Sporting, una società sassarese che già dall'estate scorsa si era resa disponibile a trovare un accordo con la dirigenza torresina. «Questo passaggio formale - ha detto Sechi - ci consentirà di riportare la sede sociale a Sassari da Tergu». La questione risale a poco più di un anno fa, quando dopo la retrocessione in Eccellenza della vecchia Sef Torres 1903, Sechi si adoperò per trovare un titolo sportivo nuovo di zecca (e soprattutto pulito dai debiti delle gestioni di Capitani e Piraino), trovando la disponibilità da parte di Gianfranco Satta e del suo Tergu. Ora la "residenza" torna a Sassari.

Mario Carta - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di curro il Mercoledì, 20 giugno @ 08:59:48 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Per me Sechi può anche continuare, ha detto che non si accontenta della D perchè lui ha sfiorato la B e sta rifiutando un occasione d'oro per scelte sue che non conosciamo fino in fondo però spero che 2 conti in tasca se li sia fatti. La serie D anche a buoni livelli la può sostenere ma domani? se andassimo in C? siamo sicuri di non finire come l'anno di Lorenzoni che regala a Capitani? Spero veramente che questo discorso sia sostenuto da solide basi economiche.



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di INDIANS1968 il Mercoledì, 20 giugno @ 09:03:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
In due giorni non si compra nemmeno una macchina?? ma come.. fate avances da prima della finale di campionato ed ora serve tempo?, quello si che è stato un maldestro teatrino, lo show, come lo chiamate *voi(*fresu,abinsula,sindaco,pd, chi altri??)del Presidente Sechi è condivisibile poichè quando c'era da spalare merda è partito da solo, a pochi metri dal traguardo si è tentato di rendere il suo lavoro quasi inutile parlando di fusioni ed altro ancora. Progetto nato per condividere? ma da parte di chi? normalmente se uno parla di condivisione è segno che si vuole progettare qualcosa insieme, in questo caso i bla bla bla sono sempre stati serviti alla stampa senza nessun nullaosta da parte del Presidente Sechi. Ora rispetto i tifosi che non sono d'accordo con le mie tesi, ma stiamo attenti ad abbandonare il progetto Sechi che mi pare stia marciando con basi certe, pochi soldi è vero, ma zero debiti. Questa squadra con 4 innesti può dire la sua, se poi il Presidente non potrà garantire i successivi passi per l'iscrizione in C ne riparleremo. PER FAVORE NON PROSEGUIAMO LA TRADIZIONE DI "SASSARESU IMPICCA BABBU". SECHI NON SEI SOLO.



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Luca32 il Mercoledì, 20 giugno @ 10:52:41 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Condivido tutto. Ma perché poi trincerarsi dietro il nome Latte Dolce? Nomi e cognomi prego, esistono le conferenze stampa, presentatevi! La Torres ha bisogno di gente come Sechi, persona seria e trasparente, ben vengano altre persone così che collaborino con lui. Intanto oggi un altra tappa importante per questa Società, finalmente la sede legale verrà riportata a Sassari grazie alla fusione con lo Sporting e si potrà giocare in casa propria senza deroga! Ovviamente sul fronte squadra, confermo tutti!


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di REDandBLU il Mercoledì, 20 giugno @ 10:21:54 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Con un progetto non firmato di svariati milioni d'investimento, sventolato a tutti i media della Sardegna e riportato con 10 post nel profilo facebook del Latte Dolce, ci si spaventa di comprare la Torres, squadra al centro del progetto, per poche centinaia di mila euro? Boh boh, cominciamo bene!!



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di IlGhevino il Mercoledì, 20 giugno @ 11:05:24 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
L'ennesima bufala estiva.



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di shox81 il Mercoledì, 20 giugno @ 13:09:06 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Condivido in pieno ciò che ha detto in conferenza stampa ieri il presidente, reputo sechi una persona troppo onesta e trasparente per fare del male alla torres, dall altra parte l uscita con quel comunicato mi è sembrato più che altro un programma elettorale per idioti visto e considerato I soldi che ci vorrebbero per realizzare ciò che hanno scritto.....”dopo la vittoria del campionato targata lorenzoni tutti quanti gli chiedevano di farsi da parte perché non aveva risorse necessarie per continuare a vincere, avete visto la fine cheabbiamo fatto? Secondo voi perché gli imprenditori che stanno dietro il latte dolce vogliono la torres??? Magari petchegli sta a cuore??? O perché può dargli più visibilità, più pubblicità, e magari va male qualcosa a livello imprenditoriale e mollano tutto così come ha fatto capitani...... lasciamo perdere e fidiamoci di chi ci mette prima di tutto faccia e soldi, non rischiamo di sparire per avere un anno dihloria...



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di curro il Mercoledì, 20 giugno @ 14:17:58 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
tutto vero tranne il capitolo lorenzoni. Nessuno gli ha chiesto di mollare ma è stato lui che non aveva le risorse per affrontare una legapro manco da comparsa. Spero che con Sechi non si ripeta la stessa cosa altrimenti avrebbe fatto bene ad ascoltare anche il latte dolce che comunque ,ed è bene ribadirlo, chiedeva solo una collaborazione allargata dove col tempo, il latte dolce, sarebbe diventato il serbatoio/succursale della Torres


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Mercoledì, 20 giugno @ 14:47:16 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Aspè mi stai dicendo che il Latte Dolce ha proposto di diventare una succursale della Torres offrendo strutture e giocatori e senza volere niente in cambio? Non lo avevo capito....


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di curro il Mercoledì, 20 giugno @ 14:56:23 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
NO, proponendo una collaborazione dirigenziale dove alla fine chi mette più soldi comanda. Mi sembra ovvio. Forse a Sechi non stava bene questo. Legittimo visto anche che lui si è preso la Torres in tempi bui e non di rilancio. Spero solo che non sia egoismo ma sia un "no grazie" basato su solidissime basi che non facciano della D il nostro habitat naturale


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di shox81 il Mercoledì, 20 giugno @ 16:02:29 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Avete idea di quanti soldi ci vogliano per tenere una squadra stabilmente in lega pro??? Per non parlare della serie b..... spesso si parla a vanvera, chi pensa che ci siano imprenditori disposti a buttare i soldi così ha sbagliato di grosso e questi non ne hanno così tanti....a piccoli passi si va lontano...


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Mercoledì, 20 giugno @ 18:35:32 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Curro, proporre una collaborazione dirigenziale dove alla fine chi mette più soldi comanda... domanda: se io arrivo da te e ti dico: allora io metto i soldi, tu continui a metterceli ma siccome ne metto più io mi fai da fattorino e ci metti la faccia, ma comando io... tu esattamente cosa faresti? (SEMPRE PARTENDO DALLA TUA FRASE E NON DA CERTEZZE DIVERSE CHE NON HO SIA BEN CHIARO) . Oltretutto.. perdonatemi, ma se avessero così tanti soldi, come mai il latte dolce ha rischiato la retrocessione? Poi rimane il fatto che sono il primo felice se ci sono persone che collaborano per il bene della torres, ma al momento si è capito che volevano fare qualcosa, non si è capito cosa, e che adesso il progetto (che non si è capito) non è più realizzabile come da nuovo comunicato del LD.... In tutto questo nessuno ha capito quali potevano essere i dettagli della collaborazione.. fa ridere o no?


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di curro il Giovedì, 21 giugno @ 07:14:36 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Hankie, chi voleva investire nella Torres già da anni investe a Sassari. Son ragazzi fra i 35 e 45 anni che si occupano di informatica. Che hanno studiato a Cagliari e che dal niente se non grazie all loro capacità, son riusciti a produrre software che oggi usano aziende in tutto il mondo. Potevano stare a cagliari, trasferirsi nella silicon valley invece hanno preferito tornare a casa e investire a Sassari. Hanno soldi,passione e sicuramente zero esperienza. Volevano "collaborare" per entrare in punta di piedi. Volevano collaborare perchè sanno di non essere del mestiere e il Latte Dolce ne è l 'esempio. Volevano collaborare per far grande la squadra più importante della loro città. Sono giovani, si facciano l'esperienza col latte dolce (sperando che non arrivi troppo in alto) e poi fra qualche anno vengano a ribussare alla porta di chi sapeva benissimo chi erano questi signori ma ha preferito tenersi il giocattolo tutto per se facendoli passare per chissà cosa


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di KOLASS il Mercoledì, 20 giugno @ 16:28:04 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
A quanto pare era tutto uno scherzo: https://www.sardegnasport.com/2018/06/20/il-latte-dolce-chiude-alla-torres-progetto-irrealizzabile/



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di INDIANS1968 il Mercoledì, 20 giugno @ 17:57:13 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
E' bastata la conferenza stampa del NOSTRO Presidente per far capire a chi di dovere che i tempi dei proclami erano terminati, messi con le spalle al muro con una decisone da prendere rapidamente hanno ancora una volta evitato il confronto e diramato una risposta vaga con termini tipo "rissa mediatica", ben sapendo che il loro obbiettivo era proprio quello di aizzare i tifosi e costringere Sechi a farsi da parte per far strada agli sceicchi.. Tra l'altro pare che "non sia mai palesata l'idea di acquistare la Torres ma solo costruire insieme un progetto condiviso"..ma il presidente del Latte Dolce parlava a nome di chi? lui è quello che ne esce peggio, e si è pure permesso di dire che Sechi aveva inscenato uno show! Detto questo, e terminata rapidamente la pagliacciata prima del tempo, avanti Presidente tutti UNITI VINCEREMO!



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Mercoledì, 20 giugno @ 18:36:18 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
sempre senza spiegare quale fosse i progetto ovviamente...


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di KOLASS il Mercoledì, 20 giugno @ 20:42:52 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Mi spiace, davvero, perché ci intravvedevo qualcosa di serio nelle prime intenzioni, e sentiti anche i nomi degli ipotetici imprenditori, ma sinceramente un progetto simile non si espone in questi termini, è da dilettanti e va a cozzare contro le dichiarazioni di programmazione e professionalità viste nel comunicato. Un comunicato che avrebbe anche avuto senso logico se fosse stato condiviso dal Presidente Sechi (tranne sulla polisportiva che è una stronzata il resto era condivisibile) ma nei termini nei quali è stato diffuso è risultato incomprensibile, generico, fumoso, tutto il contrario di quello che sarebbe dovuto essere. Poi se si programma un progetto di tale portata e si hanno intenzioni così serie non si può pretendere che tutti siano favorevoli a priori e visto e considerato il fatto che Sechi non lo era e lo ha esplicitamente dichiarato mettendo in vendita la società cosa fai, ti tiri indietro dopo una nottata? Allora era veramente un progetto monco che si reggeva su ipotetiche gambe altrui, (del tipo porto in dote sponsor o cosa altro?) come se io voglio costruire una casa ma non voglio mettere i soldi per comprare il terreno e chiedo al proprietario di darmelo che quando finisce gli do una stanza, ma questa cosa non ha nessun senso logico, non così formulata, non in questi termini. Un'altra anomalia è che questi ipotetici imprenditori non si siano mai esposti in prima persona, ma che modo di stilare un progetto sul lungo periodo è? perché non fare nomi, cognomi e chiarezza, i Torresini dopo tutto quello che hanno passato forse non lo meritano? Mi viene dal pensare che qualcuno tifasse perché la Torres quest'anno rimanesse il eccellenza in modo tale da avere molto più potere in fase di eventuale trattativa, e che quel qualcuno sia rimasto con mille cerini in mano, ma da che mondo è mondo in questo modo non si conduce nemmeno una assemblea condominiale, figurarsi una ipotetica gestione di una squadra come la Torres. La vera verità è che queste non sono condizioni per creare niente, né adesso né in un remoto futuro, una trattativa si fa in mille altri modi e se ci sono i capitali ma soprattutto se c'è la ferrea volontà di chiudere si chiude in ogni caso, molto semplicemente, i comunicati si fanno a cose fatte per dire che la società è passata eventualmente di mano e solo dopo allora si presentano i programmi. Sinceramente formulata così e con questa retromarcia super repentina è una buffonata che non fa nemmeno più incazzare ricordando ben altre nefandezze ma che si doveva assolutamente evitare.



Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Nathan71 il Giovedì, 21 giugno @ 09:23:36 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Caro Kolass ho letto il tuo commento, ma perdonami non ne condivido una virgola. Mi dovresti rispondere sulle seguenti domande che forse non sono oggetto di discussione al bar della Bottega dove davanti a una birretta si può scherzare e ridere e nemmeno durante una partita da imprenditori di Monopoli : 1) Il comunicato che parala 360 gradi di obbiettivi, gestione, impianti e proposte davvero pensi che tutti noi lo abbiamo ritenuto lacunoso o fumoso? 2) Mi dici in che serie di Dallas o Beautiful hai visto portare avanti delle trattative in 48 ore o in pseudo dibattiti pubblici magari davanti a una bella platea di gente che ognuno dice la sua? 3) Secondo te cosa altro dovevano fare gli imprenditori "misteriosi" che tutti sanno chi sono e solo tu forse non conosci, se non richiedere di poter PARTECIPARE alle quote della Torres chiedendone anche pubblicamente come richiesto dal nostro beneamato Presidente? 4) Ma non si era detto che erano tutte fuffe se non fosse arrivata una proposta da imprenditori sassaresi? Beh ora è arrivata si o no? Perdonami ma qua veramente non ci si rende più conto che di "Capitani" ( e metto le virgolette) solitari non ne abbiamo più bisogno perchè è chiaro che non possono avere le risorse che per farci vincere i playoff di Eccellenza e forse in chissà quanti anni la serie D. Tutti ringraziamo Sechi per quello che ha fatto ma il primo ad avere l'onestà intellettuale di capire che da solo non vai da nessuna parte dovrebbe essere lui e tutti quelli che ora lo osannano vedremo dove saranno tra qualche tempo


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Giovedì, 21 giugno @ 11:42:54 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
ragionamento giusto... ma altre voci dicono che in realtà si vorrebbe mettere Sechi in minoranza, sfruttarne l'esperienza ma gestire la Torres che ovviamente dà più visibilità del Latte Dolce, come dire tu continua ma comandano altri... e onestamente non mi pare che il Latte Dolce abbia spaccato la faccia a molti sotto la gestione che vorrebbe acquisire la Torres. Parlo sempre per cose che si sentono sia chiaro.


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Giovedì, 21 giugno @ 11:44:40 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
scusami ce li dici anche a noi che non siamo a Sassari i nomi degli imprenditori?


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di KOLASS il Giovedì, 21 giugno @ 14:52:07 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Sei liberissimo di non condividere niente, ci mancherebbe, io non parlo a nome di nessuno, non conosco personalmente né Sechi, né gli imprenditori, nessuno del Latte Dolce, mi interessa solo la Torres e il suo futuro. Precisato questo, voglio aggiungere che dopo il primo comunicato ero sinceramente entusiasta, sembrava un bella opportunità, ma leggendo il secondo ho cambiato idea per molteplici motivi, primo fra tutti è che se vuoi veramente intraprendere un percorso del genere devi essere chiaro, limpido, cristallino, devi dire che cosa vuoi veramente fare, io non ho capito ad esempio se proponevano una fusione, oppure portavano in dote gli sponsor, oppure tutte e due le squadre rimanevano in D e il Latte Dolce faceva giocare i giovani, e in tutto questo le cariche sociali come si dividevano? Sechi rimaneva Presidente? con quanti vice, chi mette i soldi comanda in proporzione o si sarebbero prese decisioni a 10 teste, e il Presidente del Latte Dolce? e Matica e Abinsula? e la polisportiva ha un senso? l'unica cosa chiara era sulle strutture, d'accordissimo il Vanni Sanna ha necessità di profondissimi interventi, ma quello si che non si fa in 2 giorni, ci vuole una programmazione pluriennale e capitali da investire mica da ridere, su una struttura comunale fra le altre cose.. in ogni caso, rispondendo alle tue domande: 1) il comunicato tu lo avrai capito, ma io per i motivi sopra esposti no, se mi sai rispondere magari mi fai un piacere. 2) Le trattative non si portano avanti così, se c'è la vera convinzione di portare avanti un programma del genere la soluzione si trova in ogni caso, uno non deve essere per forza partecipe suo malgrado e parlo di Sechi, se vogliono comprarla non saranno poche centinaia di migliaia di euro a bloccare il tutto. 3) non dovevano partecipare, dovevano comprarla visto che il Presidente attuale non vuole partecipare a questo progetto, ma ci vuole tanto? e non penso che il limite di 48 ore fosse improrogabile, si fa una trattativa e se c'è la volontà si chiude. 4) gli imprenditori Sassaresi hanno l'ennesima occasione per prendere la Torres, io veramente non capisco questo passaggio, sono in quanti? 5-7-8? la prendano da Sechi con trattativa privata o pubblica e portino avanti quello scritto nel comunicato, perché questo unire le forze a ogni costo se le forze sono già loro, se non c'è Sechi entro non c'è più il progetto? e allora anche se si fossero messi d'accordo e dopo 6 mesi il Presidente non fosse stato d'accordo su qualcosa e si fosse dimesso cosa sarebbe successo? tutti fuggiti perché o tutti insieme o nessuno? e in tutto questo la Torres? e allora io sono d'accordo con il Presidente, continuo a non capire il senso del secondo comunicato, continuo a non capire cosa ne sarebbe stato di Torres Latte Dolce e chi avrebbe comandato e cosa.


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Giovedì, 21 giugno @ 16:08:15 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
ecco tu hai spiegato meglio di me... condivido.


]


Re: «Volete la mia Torres? Compratela entro 48 ore» (Voto: 1)
di Hankie il Giovedì, 21 giugno @ 11:43:29 CEST
(Info Utente | Invia un Messaggio)
poi mi permetto di essere in sintonia con Kolass.. dal comunicato di questo progetto non si capisce una mazza.


]





Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.15 Secondi