Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 50
Iscritti: 0
Totale: 50
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Cinque sberle per una piccola Torres

Rassegna stampa

Disfatta pre-natalizia per la Torres di mister Sanna. All' "Aristide Paglialunga" di Fregene i rossoblu, evidentemente con la testa già alle vacanze di fine e inizio anno, sono stati travolti dalle cinque reti dell'Atletico di mister Scudieri. Che non fosse il migliore dei pomeriggi, per i rossoblù, lo si è visto fin dalle prime battute del match.

I padroni di casa impongono il proprio ritmo già al "pronti-via", e dopo neanche tre giri di lancette trovano il vantaggio con D'Andrea. L'occasione nasce da un fallo laterale: spunto di Cotani a destra e colpo di testa vincente dell'attaccante locale, con la difesa sassarese non esente da colpe. L'Atletico a trazione offensiva è ispiratissimo: passano pochi minuti e il tandem Cotani-D'Andrea prova a ripetersi. Stavolta è decisivo l'intervento di Tsoulfas, che salva la propria porta con un bel colpo di reni. Il raddoppio è soltanto rimandato. Al 23' infatti capitan Sevieri orchestra da metronomo in mediana, serve Nanni che con una conclusione precisa non lascia scampo all'estremo difensore rossoblu. La Torres prova a non uscire anzitempo dal campo e si affaccia dalle parti di Galantini intorno alla mezzora. Sarritzu prova a infilare una bella rasoiata che si perde a lato di poco alla sinistra del portiere di casa. L'Atletico si rivede in area rossoblu verso il finale di tempo, con l'unico episodio dubbio di una una gara sostanzialmente corretta: nella circostanza, Cotani protesta con l'arbitro per un fallo ai suoi danni nell'area piccola. Per il direttore di gara, il signor Casale di Napoli, nulla di fatto.Nella ripresa mister Sanna prova a scuotere i suoi e sostituisce un distratto Pinna con il classe 2001 Piriottu. I ragazzi in maglia rossoblu provano a costruire una reazione convincente mantenendo a lungo il possesso di palla, ma senza riuscire a impensierire Galantini. Alla prima distrazione la Torres prende il terzo gol. Al 18' infatti, su un lancio preciso di Nanni, D'Andrea pietrifica ancora la difesa ospite eludendo la trappola del fuorigioco e piazzando la doppietta personale. La gara, di fatto, non ha più storia. L'Atletico a questo punto amministra, mentre i sassaresi contengono e provano a ripartire, ma senza troppa convinzione e in casi sporadici. La partita vive una fase di stanca fino al 36', quando l'undici di mister Sanna torna a farsi pericoloso con una conclusione deviata del neoentrato Piga, e pochi secondi dopo con un altro tiro di D'Alessandro che si perde alto sulla traversa.I padroni di casa, dal canto loro, sono chirurgici. Al 44' Tornatore, entrato da meno di un quarto d'ora al posto del mattatore D'Andrea, emula il compagno e sigla la rete del 4-0, su perfetta assistenza di Tortolano, anch'egli subentrato. Palla al centro e sull'azione successiva il passivo per la Torres si fa ancora più pesante: Nanni agisce sulla trequarti e lascia partire un tiro dal limite dell'area che si infila al sette, imprendibile per Tsoulfas.

Sanna: «Non siamo scesi in campo»
Al termine della gara nessuno dei calciatori ospiti ha voluto rilasciare dichiarazioni. A dar voce allo spogliatoio rossoblu ci ha così pensato, con tutte le responsabilità del caso, mister Marco Sanna, che ha provato ad analizzare questa sconfitta: «Siamo partiti male. Abbiamo preso i primi due gol da due falli laterali, complici nostre distrazioni. E siamo stati puniti subito. La squadra non aveva evidentemente la giusta concentrazione, non si è dimostrata all'altezza come domenica scorsa, dove l'impegno sulla carta era pure più ostico. Abbiamo commesso davvero tantissimi errori. Forse i ragazzi erano già con la testa alle vacanze natalizie. Ripeto, almeno nei primi due gol ho notato più di un sintomo di una distrazione che non mi spiego. La squadra era troppo diversa nell'atteggiamento dalla gara vinta con l'Avellino; evidentemente con le grandi riusciamo ad esprimerci al meglio, mentre in gare più alla nostra portata non siamo bravi a mantenere la concentrazione alta per tutti i novanta minuti. Oggi l'Atletico si è dimostrato più forte di noi, non c'è dubbio, ma non so se lo sia in assoluto. La gara che abbiamo fatto contro l'Avellino mi suggerisce che non siamo quelli di oggi. All'Atletico va dato merito di essere riusciti dove noi non siamo riusciti. Potevamo e dovevamo fare di più. Abbiamo preparato al meglio la partita, in settimana, e in allenamento non mi sembrava ci fossero le premesse per questa disfatta».«Io sono il primo responsabile di questa sconfitta - ha continuato il mister - forse ho fatto anche qualche errore nelle scelte di formazione. Ma questo non spiega del tutto un cinque a zero, che è frutto di una partita sbagliata e andata male dall'inizio alla fine».I tifosi al seguito della squadra a fine gara hanno contestato l'undici di mister Sanna, chiedendo un maggiore impegno: «I tifosi hanno ragione, abbiamo fatto una figuraccia. Dal canto mio, posso solo promettere che alla ripresa degli allenamenti metteremo in campo l'unico rimedio che conosco: lavorare seriamente. Ora abbiamo un periodo di stop per le vacanze natalizie, e forse non ci voleva. Ma lavoreremo sodo, e cercheremo di rimediare a questi difetti».

Il presidente chiede scusa ai tifosi
Poca voglia di parlare in casa rossoblù e poco da aggiungere all'autocritica di mister Sanna. Il presidente Salvatore Sechi conferma di aver visto una squadra «che non è scesa in campo. I ragazzi erano mentalmente in vacanza - ha detto - e non hanno mai dato l'impressione di poter riprendere in mano le redini del gioco. E' stato un pomeriggio disastroso e io sento di dover chiedere scusa, a nome della squadra e della società, ai nostri tifosi. Non mi aspettavo una partita del genere - ha concluso il presidente - soprattutto dopo la vittoria contro l'Avellino. Adesso dovremo ancora una volta resettare tutto e ripartire».Molto onesto anche il ds Vittorio Tossi. «Ho visto una Torres irriconoscibile rispetto a quella di sette giorni fa - ha detto -. Una squadra che non è mai riuscita a contrastare gli avversari e che ha disputato una gara davvero inguardabile. Adesso bisognerà approffitare della sosta per riflettere e ricaricare le pile. La vera Torres non può essere quella vista a Fregene». Ben diverso l'umore in casa dei padroni di casa. Raffaele Scudieri doveva riscattare la gara persa in casa della Lupa Roma, e ha avuto le risposte che cercava: «Prestazione positiva, non c'è dubbio. Oggi l'impegno non era dei più semplici, perché la Torres veniva dalla bella vittoria contro l'Avellino, gara in cui aveva dominato, ed era in grande crescita. La squadra sarda ha una guida tecnica importante e giocatori di categoria. Noi siamo stati bravi a interpretare bene la partita da subito, e di certo i primi due gol hanno cambiato il corso del match a nostro vantaggio».

Il tabellino:
SFF ATLETICO:
Galantini 6, Colacicchi 6,5 (41'st Karas sv), Pompei 6,5, Campanella 6,5 (22'st Di Emma 6), Sevieri 6,5, Gagliardini 6,5, Nanni 8, Ortenzi 6,5 (23'st Papaserio 6), D'Andrea 7,5 (30'st Tornatore 7), Neri 6 (3'st Tortolano 6,5) Cotani 7. All.: Scudieri.
TORRES: Tsoulfas 5 Bilea 5 Pinna 4,5 (1'st Piriottu 5) Lauria 5 (26'st Piga 5) Peana 5 Lazazzera 5 Sarritzu 5,5 D'Alessandro 5 Akpan 5 Demartis 6 Spinola 5. All. Sanna .
ARBITRO: Casale di Napoli. Assistenti: Cremona di Genova e Picariello di Avellino.
RETI: 3'pt D'Andrea, 23'pt Nanni, 18'st D'Andrea, 44'st Tornatore, 45'st Nanni.
NOTE: ammoniti Sevieri, Galantini, Akpan, Demartis.

La Nuova Sardegna




 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by seftorres


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di serrot1903 il Lunedì, 24 dicembre @ 12:39:50 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
una disfatta incredibile, un autentica Caporetto e per giunta contro una squadra che in questo momento, ma e' cosi' dall'inizio del campionato, non e' certo ai vertici della classifica. Abbiamo subito una lezione durissima e quando si perde in questo modo la colpa e' della societa', del mister e dei giocatori naturalmente. Debbo essere sincero ( ma credo di esserlo sempre)le dichiarazioni di Marco Sanna non mi son piaciute, ha rivolto un anatema contro i giocatori ( guardandosi bene dal fare se non i nomi almeno i cognomi) responsabili non solo di una pessima prestazione, ma di essere scesi in campo pensando addiritura gia' alle feste di Natale e di San Silvestro. Dichirazioni pesantissime,ma mi chiedo se dopo soli 2 minuti eravamo sotto evidentemente e' stato sbagliato l'approccio alla gara e di questo il buon Marco deve tener conto assumendosi le responsabilita.Certo, i giocatori sono sul banco degli imputato,ma non gli ho scelti certo io ne ad Agosto, ne' tantomeno ora. E la societa', che e' corsa ai ripari, speriamo ci abbia azzeccato, altrimenti guai a noi.Si puo' imtevenire a Gennaio, ma qui il discorso e' ancora piu' complicato, perche' stando alle dichiarazioni che leggo nel quotidiano della nostra citta',e stando alle pagelle del giornalista che ha redatto l'articolo qui si dovrebbe fare un altra mezza rivoluzione.Lo scenario e' veramente complicato, mi auguravo in un inizio di una striscia positiva di risultati, cosi nom e' stato e il rischio di rimanere nelle zone ad altissima pericolosita', diventa sempre piu' probabile. Saranno, calcisticamente parlando, festivita' amarissime non solo per la societa' e tutto lo staff, compresi naturalmente i giocatori, ma soptrattutto per noi tifosi che quest' anno abbiamo dovuto ingerire, obtorto collo, bocconi veramente indigesti.Il ritorno in serie D ( che comunque restab sempre per i nostri colori una categoria oscena) l'avevamo immaginato nettamente diverso. Col cuore a pezzi, Buon Natale a tutti.



Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di ericium il Lunedì, 24 dicembre @ 16:41:56 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Giusto, sono d'accordo su tutto! I giocatori hanno dei limiti tecnici che la scorsa partita non sono emersi grazie ad un giusto approccio alla gara. Ma il mister sanna se veramente è un signore come si va dicendo deve assumersi le sue responsabilità perché se è vero che sul tasso tecnico della squadra non può farci niente, è altrettanto vero che non è giusto buttare merda sugli stessi giocatori che una settimana fa hanno fatto fare una bella figura anche al mister Sanna! Questa è una caduta di stile nonché una grave mancanza di rispetto, un atteggiamento totalmente da irresponsabile. Sarebbe stato più onesto dire "siamo tutti colpevoli, io per primo e mi assumo le colpe di questa debacle!" È troppo facile fare in merda la squadra squadra, se si è perso e anche male, si è perso anche e soprattutto colpa sua stavolta perché non è riuscito a schierare la giusta formazione e soprattutto non è riuscito a dare gli stimoli giusti ai giocatori. Contesto a lui, dal punto di vista delle scelte tecniche, soprattutto il fatto di aver schierato Tsoulfas tra i pali. Cancelli aveva dato sicurezza al reparto difensivo e soprattutto parla ITALIANO e può guidare la difesa, cosa che il povero tsoulfas non può e non sa fare! E non ditemi che c'era il problema dei fuoriquota data l'assenza di bianco perché poteva far giocare benissimo un Saba o un piriottu piuttosto che rinunciare a Cancelli! Detto questo, visto che non lo ha fatto il mister che li ha ritenuti già in vacanza, AUGURO A TUTTI I GIOCATORI I MIGLIORI AUGURI PER UN SERENO NATALE IN FAMIGLIA! A SOCIETÀ E MISTER AUGURO UGUALMENTE UN SERENO NATALE SPERANDO CHE PORTI SOTTO L'ALBERO DI MISTER SANNA UN BEL "MEA CULPA"!..... FORZA TORRES SEMPRE E COMUNQUE!



Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di Luca32 il Lunedì, 24 dicembre @ 17:45:31 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Marco Sanna ha dichiarato chiaramente di essere il primo ad aver sbagliato. Discorso fuori quota, Cancelli(98) poteva giocare, gli altri Bilea e Ajo(99) e Pinna(00). Purtroppo certi giocatori non meritano la Torres!


]


Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di ericium il Lunedì, 24 dicembre @ 23:38:19 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
A maggior ragione ha sbagliato a mettere tsoulfas che non è stata una scelta obbligata ma una scelta tecnica sbagliata! In ogni caso non puoi smerdare i tuoi giocatori dicendo che erano già in vacanza davanti ai microfoni dándoli in pasto agli alligatori! Doveva assumersi le sue responsabilità e al limite dentro lo spogliatoio additare, criticare e/o spronare i colpevoli.


]


Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di giuseppe il Lunedì, 24 dicembre @ 23:33:07 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
A onor del vero andrebbe precisato che Sanna ha dichiarato anche: "Io sono il primo responsabile di questa sconfitta". Buon Natale a tutti i torresini, augurandoci una seconda parte di campionato meno amara.



Re: Cinque sberle per una piccola Torres (Voto: 1)
di serrot1903 il Martedì, 25 dicembre @ 19:56:00 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Ha detto cosi', ma dopo aver lanciato pesantissime accuse ai giocatori. Se riteneva di essere l'unico responsabile che bisogno c'era di accusare ( senza far nomi ) i giocatori?Comunque ormai e' andata cosi' ,voltiamo immediatamente pagina che e' molto meglio per titti.


]





Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.39 Secondi