Torres1903.com

  Menu
· Home
· Archivio notizie
· Articoli
· Campionato
· Forums
· Links
· Memorie rossoblù
· Meteore
· Profilo Utente
  Utenti online
Nickname
Password

Registrati

Iscrizione:
Ultimo: INDIANS1968
Nuovi oggi: 0
Nuovi ieri: 0
Complessivo: 964

Online:
Visitatori: 68
Iscritti: 0
Totale: 68
  Le prossime
Nessun calendario delle partite

Personalizza
 Lanusei spietato, affondata la Torres

Rassegna stampa

Il Lanusei batte meritatamente la Torres e consolida il primato in classifica approfittando del passo falso del Trastevere. Gli ogliastrini hanno giocato in superiorità numerica dal 14' del primo tempo. L'arbitro, infatti, su segnalazione di uno degli assistenti, ha espulso Lauria che ha dato una manata a Bernardotto quasi al limite della propria area di rigore mentre i compagni stavano impostando un'azione di attacco nella metà campo dei padroni di casa.



Nonostante l'inferiorità numerica i rossoblu sassaresi non si sono dati per vinti e hanno cercato in tutti i modi di riaprire la gara, rendendosi pericolosi soprattutto nel secondo tempo. Ammirevole è stato il capitano Giacomo Demartis che ha suonato la carica e si è battuto come un leone.La cronaca. Le due squadre scendono in campo con un modulo speculare 4-3-3. Batte il calcio il calcio di avvio il Lanusei che apre le ostilità con un calcio di punizione rasoterra da 30 metri fuori misura di Demontis. Un minuto dopo Bernardotto si impossessa della palla, approfittando di un errore difensivo di Peana e lascia partire dal limite dell'area un insidioso tiro parato in tuffo sulla sua destra da Cancelli. I padroni di casa, ben disposti in campo, insistono e continuano ad attaccare. All'11' Floris sbuccia di testa un invitante calcio di punizione dalla distanza di Demontis. Al 13' l'arbitro su segnalazione di uno degli assistenti espelle Lauria per fallo su Bernardotto e concede ai padroni di casa un calcio di punizione dalla lunetta. Il tiro del capitano Pietro Ladu si insacca alle spalle dell'incolpevole Cancelli. Al 20' si fanno vivi gli ospiti con un calcio di punizione da 32 metri del capitano Demartis che sfiora la traversa. I rossoblu insistono e 2 minuti dopo si rendono pericolosi su azione di contropiede conclusa da un diagonale rasoterra di Sarritzu imbeccato dall'ex Camilli. Al 24' Floris di petto non riesce a controllare in area la palla su un invitante calcio di punizione dalla distanza di Demontis. Al 26' Floris si libera di Pirottu entra in area e lascia partire un tiro a giro che si perde sul fondo non lontano dall'incrocio dei pali. Al 29' assist di Floris per Bernardotto sul filo del fuorigioco. L'attaccante si libera di Peana e da dentro l'area lascia partire un violento tiro che si insacca sul primo palo alla sinistra del portiere. L'arbitro su segnalazione di uno degli assistenti annulla la rete. Al 39' ci prova senza fortuna Bilea. Il tiro del terzino rossoblù sorvola abbondantemente la traversa. Al 40' il Lanusei raddoppia con un tiro dal limite dell'area piccola di Demontis su cross di Bernardotto. Al 45' La Gorga in tuffo sulla sua sinistra devia in angolo un insidioso calcio di punizione dalla fascia di Demartis. Nella ripresa al 2' azione personale di Sarritzu fermato da Congiu. Al 12' Piriottu devia in angolo un tiro di Kovadio. La Torres preme il piede sull'acceleratore e attacca con veemenza. Al 22' un tiro cross da fondo campo di Sarritzu attraversa pericolosamente tutto lo specchio della porta. Al 24' gli ospiti sfiorano il gol con un calcio di punizione da 25 metri del capitano Demartis. La Gorga in tuffo sulla sua destra respinge. La ribattuta di Camilli sfortunatamente colpisce Peana che si trovava per terra in posizione di fuorigiuoco. Al 28' La Gorga smanaccia un calcio d'angolo di Demartis. Al 29' una girata al volo del nuovo entrato D'Alessandro sfiora il palo alla sinistra di La Gorga. Al 31' Peana anticipa Quatrana e Bernardotto deviando in angolo un insidioso cross di Floris. Al 32' Cancelli para con sicurezza un colpo di testa di Congiu su angolo. Al 44' un calcio di punizione da 35 metri di Demartis si stampa all'incrocio dei pali.

I rossoblù chiedono scusa ai tifosi

Al termine della gara i giocatori della Torres e il mister Marco Sanna si sono diretti sotto la tribuna ospiti occupata dai tifosi rossoblu che per tutta la gara li hanno incitati con calore. I giocatori e il mister osservati a distanza dalla terna arbitrale si sono intrattenuti per una ventina di minuti. Il direttore sportivo della squadra sassarese Vittorio Tossi ha poi imposto a tutti il silenzio stampa. A fine gara non si è fatto vivo neanche il presidente Sechi. La nuova sconfitta brucia. La squadra sassarese occupa la quartultima posizione in classifica e si trova in piena zona playout. C'è da ammettere però che nonostante la sconfitta i sassaresi si sono battuti, soprattutto nel secondo tempo, con caparbietà e hanno sfiorato in più di un'occasione la rete. Euforia negli spogliatoi dei biancorossoverde ogliastrini. «Grazie ai tre punti conquistati contro la Torres - afferma il direttore sportivo Luigi Abbate - abbiamo raggiunto matematicamente la salvezza, il nostro obiettivo iniziale. Abbiamo compiuto con largo anticipo la missione. Tutto quello che faremo d'ora in avanti non potrà che lusingarci». «Siamo soddisfatti della vittoria e per avere iniziato nel migliore dei modi il nuovo anno - sottolinea Andrea Congiu -. Non è stato tuttavia facile anche se abbiamo giocato in superiorità numerica. Siamo scesi in campo concentratissimi ed abbiamo giocato un buon primo tempo nel corso del quale abbiamo messo al sicuro il risultato. Ci aspettavamo una Torres battagliera. I rossoblu navigano nelle zone basse della classifica e hanno bisogno di punti. Demartis e compagni soprattutto nel secondo tempo hanno cercato di approfittarne attaccando a testa bassa. Ci siamo ripresi subito e a dire il vero abbiamo rischiato pochissimo».

«Gara condizionata dall'espulsione»

«L'espulsione di Lauria ci ha notevolmente penalizzati - dichiara il mister della Torres Marco Sanna -. La gara per noi si è messa subito in salita. E' stato difficile giocare in inferiorità numerica contro una squadra ben organizzata e motivata che capeggia meritatamente la classifica. Anche in dieci ci abbiamo provato. Purtroppo ci è mancato un pizzico di cattiveria e non siamo stati capaci di concretizzare nessuna delle occasioni che abbiamo creato. Malauguratamente non riusciamo a fare gol. Anche questa volta non abbiamo giocato male. Mi dispiace moltissimo per i dirigenti e per i nostri tifosi che ci hanno seguito e incitato per tutta la gara. La fortuna purtroppo non ci aiuta. Fatta eccezione per la gara contro l'Atletico abbiamo sempre tenuto il campo con dignità, così come sportivamente hanno anche ammesso i nostri avversari. I complimenti però non portano punti e non fanno muovere la classifica». «A fine gara mi sono complimentato con i ragazzi per essere riusciti a raggiungere matematicamente la salvezza il nostro obiettivo iniziale - ha detto il mister del Lanusei. Dobbiamo continuare su questa strada e non mollare mai».

Il tabellino:

LANUSEI (4-3-3): La Gorga, Kovadio, Carta, Likaxhiu (15' st Matromarino), Congiu, Esposito (1' st Girasole, 35' st Bonu), Sicari (1' st Quatran, 35' st Tenkorang), Demontis, Bernardotto, Ladu, Floris. A disp. Chingari, Righetti, Chiumarulo, Nannini. All. Aldo Gardini.
TORRES (4-3-3): Cancelli, Bilea, Piriottu, Lauria, Peana , Lazazzera (38' St, Piga), Sarritzu, Bianco, Camilli, Demartis, Spinola (10' st. D'Alessandro). A disp. Tsoulòfas, Pinna, Fiori, Sanna, Piana, Pinna, Saba. All. Marco Sanna.
ARBITRO: Giacomo Casalini di Pontedera.
RETI: 15' pt Ladu, 40' pt Demontis.
NOTE: dal 14' del primo tempo la Torres ha giocato in inferiorità numerica per l'espulsione di Lauria per fallo su Bernardotto. Ammoniti: Esposito, Sicari, Peana, Spinola. Calci d'angolo 7 - 5 per la Torres. Recupero pt 3' st 5'. Spettatori 850.

Alessandro Bulla - La Nuova Sardegna



 
  Links Correlati
· Inoltre Rassegna stampa
· News by canessa


Articolo più letto relativo a Rassegna stampa:
Sfida d'altri tempi

  Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

  Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Lanusei spietato, affondata la Torres (Voto: 1)
di Hankie il Lunedì, 07 gennaio @ 13:21:46 CET
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Certo non era oggi la giornata dove uno poteva pensare di andare a prendere punti senza soffrire, certo la sfiga, ma il portiere sta lì per parare e i pali e le traverse sono quasi gol, ma ai fini del risultato contano come se la sbatti a 30 metri dalla porta, certo l'espulsione sembra eccessiva a guardare le immagini, ma è anche vero che se non ti avvicini all'avversario inutilmente non crei l'occasione. Con i SE e con i MA non scriviamo la storia. Leggo sempre i commenti in cui si dice "non abbiamo giocato male" - io vedo le sintesi e da quelle poche immagini non si può dire come si è giocato nei 90 minuti, lo potranno dire quelli che erano presenti. La verità, caro presidente, è che stiamo pagando duramente errori gravi fatti.. e come ho già scritto, dire NO a una proposta si può fare, ma quando si sbatte la porta in faccia facendo parecchio rumore, poi dopo deve sempre filare tutto liscio liscio... altrimenti si fa brutta figura






Engine PHP-Nuke - Powered by WL-Nuke
Generazione pagina: 0.07 Secondi