La Torres vuole uscire dal tunnel
Data: Mercoledì, 14 ottobre @ 08:27:01 CEST
Argomento: Rassegna stampa


Ritorna la Coppa Italia di Eccellenza e propone oggi (ore 20,30, stadio Vanni Sanna) una sfida decisiva per il passaggio del turno. Di fronte Torres e Portotorres, squadre con stati d’animo diversi. I sassaresi alle prese con una crisi che si sta cercando di arginare in attesa di tempi migliori, quella turritana lanciatissima dopo la conquista del primato in classifica in campionato.



Una bella sfida comunque, tra due formazioni che tengono molto ad avanzare in Coppa. Una partita che ha in se tanti motivi per promettere interesse e, magari, anche spettacolo. La classifica del girone a tre (l’altra squadra è il Valledoria battuto dalle due antagoniste di oggi) dice che la Torres per passare il turno deve solo vincere perchè il pari premierebbe il Porto Torres per la differenza reti favorevole ai turritani. Ma è difficile che sul campo i rossoblù di Affuso facciano calcoli. A vincere il Porto Torres ci tiene e come. Anche perchè tra le sue fila ci sono almeno sette ex giocatori della Torres che ci tengono a fare bella figura davanti ai loro ex tifosi. Per contro la Torres da questa sfida spera di trarre benefici non solo dal punto di vista di un eventuale graditissimo successo ma anche e soprattutto sul piano del rilancio per uscire da una situazione quanto meno allarmante. Michele Tamponi ieri ha completato la preparazione a Codrongianos provando quella che potrebbe essere la formazione da opporre ad Alex Frau e compagni. La novità potrebbe essere in difesa con lo spostamento come esterno basso a destra di Pettinato a copertura di una fascia che avrà come esterno avanzato il giovane Auzzas. Da centrale difensivo dovrebbe rientrare dopo l’infortunio Simone Gallotta a far coppia con Gianni Spanu e con Maninchedda a sinistra. Centrocampo obbligato con Piero Spanu e Simone Mura, l’altro esterno sarà Garrucciu con Cherchi e Tribuna coppia di attacco. Rosario Affuso, invece, ha solo problemi di abbondanza e sceglierà solo oggi chi fare giocare. Certamente in porta ci sarà Pierangeli, portiere di Coppa, e dovrebbero giocare dall’inizio Oggiano e Lungheu domenica scorsa a riposo. Dei tanti ex rossoblù saranno in campo Alessandro Frau, Seba Pinna, Mario Fadda, Niedda, Asara e Cacace. Michele Tamponi è consapevole della forza del Porto Torres e guarda con realismo a questa sfida. Però spera in una prestazione d’orgoglio da parte dei rossoblù sassaresi che forse per la prima volta quest’anno si trovano nella condizione di avere tutta da guadagnare. Intanto, è già finita l’avventura sassarese di due dei tre giocatori arrivati in prova lunedì. Oggi ritorneranno a casa l’argentino Severino e il giovane Giustino. Per entrambi il giudizio è stato negativo. Resta, invece, per una ulteriore valutazione il centrocampista Di Maio, così come il difensore Semeraro, arrivato ieri.

Daniele Doro - La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=3609