Torres servono punti, ma occhio al Pavia
Data: Domenica, 22 marzo @ 09:32:38 CET
Argomento: Rassegna stampa


La Torres non può sbagliare. Questo pomeriggio (calcio d’inizio alle 14,30) i rossoblù di Bucchi si giocano una bella fetta di salvezza ospitando il Pavia. La sfida è da prendere con le molle perchè i lombardi sono impegnati nella caccia al primo posto del girone A di Lega Pro e proveranno a portarsi via i tre punti.



La Torres non può permettersi di fare regali (ne ha già fatti fin troppi nell’ultimo mese e mezzo) e deve a sua volta incamerare punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica. Anche perchè negli anticipi di ieri la Giana mosso la classifica paregiando col Venezia e lo stesso hanno fatto Cremonese, Monza e Lumezzane. Bucchi nelle dichiarazione della vigilia non ha nascosto di avere grande rispetto per il Pavia ma si è mostrato sereno e per nulla turbato degli ultimi passi falsi dei suoi ragazzi. «Sapevamo dall’inizio che avremo dovuto lottare per la salvezza - ha detto -. La squadra è molto carica, ha ricevuto la visita del presidente e la sua vicinanza è uno stimolo in più. In questo momento tutti dobbiamo stare uniti e aiutarci». Il mister ha poi annunciato il ritorno in campo dal primo minuto di Pasquale Maiorino spiegando che «l’atteggiamento tattico della squadra sarà lo stesso della gara contro il Bassano». Questo significa che questo pomeriggio la Torres scenderà in campo con tre difensori centrali, cinque centrocampisti e due attaccanti. Sui nomi Bucchi non ha fornito anticipazioni ma le scelte sembrano fatte. Testa si schiererà tra i pali, con Cafiero e Ligorio sulle corsie. Al centro della difesa giocheranno Aya, Marchetti e Migliaccio mentre a centrocampo si sistemeranno Cerone, Imparato e Petermann (o Marinaro). Il compito di impensierire la difesa pavese sarà affidato Maiorino e, probabilmente, a Gigi Scotto. In panchina dovrebbero accomodarsi Baraye, Barbuti, Marinaro. Minarini, Bottone, Buonaiuto Colombi e il secondo portiere Costantini. Il Pavia arriva a Sassari con qualche problema di formazione ma con il morale alle stelle. Daranno forfait Marino per squalifica e gli infortunati Ferretti, Corvesi, Abbate, che è quasi pronto al rientro e potrebbe accomodarsi in pachina. Mancherà anche Carraro, che si è stirato in allenamento. In compenso mister Maspero ritrova, Carotti e Pederzoli, vecchia conoscenza dei tifosi sassaresi. E a proposito della Torres il tecnico dei lombardi ha messo in guardia i suoi ragazzi: «Giocherà la partita della vita. Spera nel rilancio ma noi vogliamo fare vedere quello che siamo e dove vogliamo arrivare. Speriamo sia una bella partita. La Torres è una squadra con una difesa arcigna, un buon portiere, un centrocampo di qualità e buone individualità davanti. Sta attraversando un momento difficile ma in casa subisce pochissimi gol. Noi dovremo dare il massimo e sono sicuro che ci proveremo»

Antonio Ledà -La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6361