Assalto al Renate con Scotto e Baraye
Data: Venerdì, 08 maggio @ 08:43:12 CEST
Argomento: Rassegna stampa


Sole a picco sul “Vanni Sanna” e caldo estivo. Condizioni ambientali non proprio ideali per sostenere un allenamento che ha impegnato i giocatori della Torres per oltre due ore. Eppure, Migliaccio e compagni hanno dato l’impressione di non patire il gran caldo.



Un segnale importante che conferma il desiderio della squadra di chiudere la stagione alla grande, con una vittoria che certifichi, dopo la salvezza, la conquista di un posto nella Coppa Italia Tim Cup. Cristian Bucchi ieri ha sollecitato al massimo l’impegno della squadra nel corso delle partitelle giocate su un campo ridotto e le risposte sono state confortanti. Grande intensità da parte di tutti, buone giocate, schemi provati con successo e gol a grappoli e di buona fattura. Un bel segnale per domenica, un brutto segnale per il Renate che sicuramente non potrà contare su una Torres accomodante, ne distratta. La squadra lombarda arriva a Sassari con l’obiettivo di conquistare almeno un punto per evitare i playout. Le varie formazioni schierate ieri da mister Bucchi hanno dato indicazioni probabili su quella che sarà la formazione da opporre ai lombardi. Nessun dubbio sul reparto difensivo. Bucchi confermerà in porta Marco Costantino dopo la eccellente prestazione fornita a Cremona. Poi, con Cafiero fuori causa e ieri ancora fermo, è sicuro il rientro di Migliaccio a far coppia con Marchetti, con Imparato a sinistra e Aya dirottato a presidiare la corsia destra. Conferme previste anche per il resto della formazione con Giuffrida e Foglia a centrocampo che avranno sulle fasce Buonaiuto e Maiorino e davanti Scotto con alle spalle Baraye che sta attraversando un buon periodo di forma. La stessa Torres di Cremona e delle ultime partite, in grado di assicurare una buona competitività. Per l'ultimo appuntamento stagionale che ha anche in palio qualcosa di importante come la Tim Cup, la società si augura una buona risposta da parte del popolo rossoblù. Una presenza importante di spettatori sarebbe un segnale molto apprezzato sia dalla squadra che dal presidente Capitani che ha spesso lamentato una inaspettata indifferenza da parte dei sassaresi per la loro squadra. Come anticipato nei giorni scorsi dalla società, domenica la Torres giocherà con una divisa speciale, la stessa che la squadra indossò spesso nei suoi due primi campionarti di Serie C1. Le maglie indossate domenica, a fine gara verranno donate agli spettatori, mentre altre, prodotte in numero limitato, verranno messe in vendita.

Daniele Doro - La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=6421