Test a Portotorres per i rossoblù di Misiti
Data: Giovedì, 12 gennaio @ 09:25:10 CET
Argomento: Rassegna stampa


La classifica è sempre più pesante ma in casa Torres i primi giorni del 2017 sono vissuti con un ritrovato ottimismo. In fondo il campionato di serie D si sta rivelando una trappola per diverse società (il Foligno e il Città di Castello potrebbero gettare la spugna prima della fine del torneo) e il tempo per tirarsi fuori dai guai non manca.



La squadra ci crede (e lo ha dimostrato, pur perdendo, a Nuoro) e la società ha trovato un puntello importante nei tifosi e in un gruppo di sponsor che hanno risposto all’appello lanciato da Salvatore Sechi. Nel sito del club rossoblù se ne citano alcuni: iIl caffè Mokador della galleria Monserrat, Stilmobil (uno sponsor storico della Torres), il ristorante pizzeria La Parla Rosa e Verdevita. Si tratta di attività commerciali da sempre vicine alla squadra che hanno deciso di dare una mano per provare a raddrizzare una stagione che sembrava avviata verso l’ennesimo fallimento. Il rischio, per la verità, è ancora incombente ma la mobilitazione della città è un segnale importante per le altre squadre e per i giocatori rossoblù. E a proposito del calcio giocato c’è da dire che la squadra ha ripreso ieri gli allenamenti sul campo della Sacra Famiglia e ha già messo nel mirino il Muravera. Oggi disputerà un’amichevole contro il Portotorres sul’erba di via delle Vigne e la gara servirà per decidere gli undici da mandare in campo domenica. Misiti ne approfitterà anche per vedere alcuni ragazzi arrivati a Sassari in prova. Si tratta di Nicolas Bottone, un ragazzo del ’97 di cui si dice una gran bene e di Principe Lorenzoni, un attaccante con esperienze nel campionato greco.

La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=7009