La Torres scalpita in attesa del primo impegno
Data: Lunedì, 21 settembre @ 10:14:20 CEST
Argomento: Rassegna stampa


C'è già profumo di campionato per la Torres, che saltata la "prova generale" in Coppa Italia continua a collezionare amichevoli per testare la squadra in vista dell'avvio della serie D. Fresco di compilazione, il calendario manda subito i sassaresi a Carbonia, dove verrà finalmente riannodato, dopo tanti mesi di digiuno, il filo con i 90' ufficiali.



E sarà subito confronto col suo ultimo mister, Marco Mariotti, passato sulla panchina della neopromossa squadra mineraria dopo l'avventura (monca) su quella rossoblù, ora occupata da Aldo Gardini. Il debutto casalingo è previsto il 4 ottobre e sarà ancora derby sardo, con l'arrivo al "Sanna" dell'Arzachena, poi trasferta sul campo della Nocerina, per la terza giornata. Il derbissimo con il Latte Dolce sarà all'insegna del 13: cade infatti alla 13a giornata e si giocherà il 13 dicembre. Le ultime tappe di avvicinamento al torneo, da vivere con intensità e tanta sana ambizione, hanno visto la Torres affrontare Ossese e Cus Sassari, avversari di Eccellenza e Prima categoria. Più tosto il primo test, come dice anche il risultato di 2-1. Al "Walter Frau" di Ossi la squadra rossoblù si è ritrovata subito sotto di un gol, siglato da Spano, ma ha tenuto le redini del gioco e ribaltato il punteggio nella ripresa, con le reti del giovane Claudio Fadda e di Pietro Ladu. Poteva finire in modo più ampio (Sanna, Russo e lo stesso Ladu sono andati vicini al gol) ma l'Ossese si è rivelata partner di tutto rispetto, sfiorando il pari con la punizione di Zichi, che si è stampata sulla traversa. Soddisfatto per l'esito del test mister Gardini. «Abbiamo creato tanto, utilizzando diverse soluzioni di gioco. Certo ci sono ancora cose che non vanno, non mi sono piaciuti i tempi di alcune giocate - ha sottolineato l'esigente tecnico - però mi interessava monitorare soprattutto l'atteggiamento della squadra perchè dobbiamo puntare molto sulla mentalità. Ho apprezzato una partita "vera", contro un'avversaria che ha fatto al meglio la sua parte, confermandosi formazione di valore. Noi ci abbiamo messo grande ritmo e ora abbiamo un altro po' di benzina nel motore». Un po' meno probante, ma utile per verificare lo stato di salute del gruppo, l'amichevole di sabato sul campo del Cus. Di diversa caratura l'avversario e diverso anche il punteggio, fissato sul 9-0 dai sassaresi con tris di Ruzzittu, doppiette di De Julis e Fadda e reti di Ladu (su rigore) e Sanna. Ora la Torres è attesa da una settimana di allenamenti più specifici, che la porteranno alla prima gara ufficiale della nuova stagione, in trasferta, contro la matricola Carbonia.

Sandra Usai - La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=7745