Mesina firma con la Torres ecco il bomber che serviva
Data: Sabato, 10 ottobre @ 09:14:14 CEST
Argomento: Rassegna stampa


Un avvio di campionato particolarmente complicato, con due sconfitte consecutive tanto inattese quanto dolorose. E ora la decisione di tornare sul mercato per rinforzare il reparto offensivo. Dopo un corteggiamento durato diversi giorni, la Torres è riuscita a piazzare il colpo di mercato che la piazza attendeva.



Nel tardo pomeriggio di ieri la società guidata da Salvatore Sechi ha annunciato la firma di Antonio Mesina, attaccante classe 1993: il giocatore di Dorgali, che si è appena svincolato dall'Arezzo (Lega Pro), due stagioni fa chiude il campionato di serie D in vetta alla classifica marcatori segnando 23 reti con la maglia del Castiadas. Nella sua carriera ha segnato 95 reti, indossando anche le maglie di Budoni, Samassi e Muravera, con un record personale di ben 33 marcature in 31 gare di Eccellenza nel 2014-'15. «Scendo di categoria ma gioco nella Torres - ha detto ieri Mesina - una piazza che mi ha sempre affascinato per l'ambiente e contro cui ho giocato spesso da avversario. Il presidente Sechi mi aveva dimostrato molto interesse già da parecchio tempo ma solo ora ho potuto dire sì ad una proposta che mi dà molto entusiasmo. A Sassari troverò giocatori che conosco e di grande valore, alcuni li ho avuti da avversari e con altri abbiamo già giocato insieme. Il campionato non è iniziato bene ma la strada è lunga e le prime sono sempre di rodaggio».A 27 anni questa può essere la stagione della sua definitiva consacrazione, in una piazza che sogna di tornare presto nel calcio professionistico. «Io mi metto a disposizione del tecnico - sottolinea Mesina -, non conoscevo mister Gardini se non da avversario ma so che gli attaccanti con lui si divertono molto. So bene che il mio compito è quello di aiutare la squadra con i gol e non vedo l'ora di ritrovare il campo». La Torres è al momento ferma a quota zero punti, dopo il ko di Carbonia e il passo falso interno di domenica contro l'Arzachena. Domenica un'altra sfida delicatissima, sul campo della Nocerina. La gara si giocherà a porte chiuse.

La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=7748