Torres, tutti sotto esame
Data: Lunedì, 26 ottobre @ 09:26:36 CET
Argomento: Rassegna stampa


Adesso le sconfitte sono 5. E di conseguenza i punti sono sempre zero. Mentre è lievitato il passivo, balzato a 10 gol contro uno solo segnato (in casa, da De Julis all'Arzachena, nel secondo turno). Sono i dati aggiornati dopo la quinta di campionato per una Torres che va sempre peggio.



La gara di Latina, tappa da cui in verità era difficile uscire indenni, ha confermato che la squadra sassarese è una realtà impalpabile, incapace di far male all'avversario e vittima delle strategie altrui. L'idea di gioco di mister Gardini resta sulla lavagna. I limiti, individuali e collettivi, sono tanti. Forse troppi per reggere la pressione della piazza e di una D che viaggia oltre ogni peggiore previsione. Insomma, Torres, che succede? Se lo chiedono tutti, se lo chiede anche e soprattutto il presidente Salvatore Sechi, che pensava di aver messo a disposizione del nuovo tecnico (che gode ancora della sua stima) una squadra competitiva e di buon livello e invece è costretto a ricredersi. Va bene i problemi legati al rinnovamento e le difficoltà iniziali ma in casa rossoblù si sta andando pericolosamente oltre e saranno giorni di riflessione, i prossimi, per capire se insistere e dare ancora tempo - mister e giocatori sono tutti sotto esame o cambiare completamente rotta, con tagli che decreterebbero il fallimento delle scelte e dei propositi estivi. «Non è casuale, c'è qualcosa di grave da risolvere presto», ha detto il presidente. Nel prossimo turno a Sassari arriva la Vis Artena e questa per la Torres sarà una settimana di duro lavoro soprattutto psicologico, e forse anche di decisioni importanti. Per evitare altri naufragi.

Sandra Usai - La Nuova Sardegna





Questo Articolo proviene da Torres1903.com
http://www.torres1903.com

L'URL per questa storia è:
http://www.torres1903.com/modules.php?name=News&file=article&sid=7757